Le strade da percorrere

Intanto devo chiudere gli occhi e iniziare a guardare con il cuore, non con la mente ché la mia mente fa degli arzigogoli che mi portano fuori strada, proprio con il cuore.

Cosi’ dovrei riuscire e vedere se le strade che ho davanti sono davvero due o se invece non riesco a sintonizzarmi con questa persona.

Se le strade sono due, solo il cuore puo’ capire se devo essere io a calmare le mie ansie o se si puo’ trovare la maniera perché questa persona viva felicemente se stessa.

Al momento le mie ansie molto mentali mi stanno offuscando l’intuito: è nebbia fitta.

Quanto è giusto pensare di far cambiare una persona perché ci sembra evidente, forse solo a noi, che la sua vita sarebbe più felice o quanto, forse, è più giusto starle al fianco e supportarla, consolarla magari, incoraggiarla, accettando che la sua vita possa anche essere un garbuglio di difficoltà, ma che è la sua vita e forse va bene cosi’?

Quanto il nostro istinto ha il diritto di entrare in profondità nella vita delle altre persone?

Quanto il nostro istinto è lucido e quanto invece è intrappolato nelle maglie dell’amore?

 “Signore dammi la forza di cambiare le cose che posso modificare e la pazienza di accettare quelle che non posso cambiare e la saggezza per distinguere la differenza tra le une e le altre.”

Thomas More

 A volte il primo passo da fare è proprio capire la differenza tra una cosa ed un’altra, che non è né immediato né banale; il cammino in seguito puo’ essere accidentato, si puo’ aver bisogno di forza o di pazienza, ma senza quel discernimento iniziale, non c’è cammino, non c’è storia.

Saper capire, saper discernere, saper vedere: si crede si essere in grado di farlo, ma poi si gira un angolo nuovo e si scopre che quanto si era imparato magari con fatica, non basta più, va affinato.

Si costruisce continuamente su nuovi amori e su nuove domande in un movimento senza fine.

Annunci

Informazioni su ogginientedinuovo

Quando una donna si sveglia, le montagne si muovono Proverbio cinese
Questa voce è stata pubblicata in Pensieri e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...