Lo scaffale de La Filosofa

Buon martedì di lettura!

La figlia della Sciamana

Autore: Lene Kaaberbol
Casa Editrice: Salani
Traduttore: Alice Tonzig

La ragazzina Dina Tonerre ha davvero un dono scomodo: ha ereditato da sua madre il potere degli Sciamani, che guardando negli occhi una persona riescono a scoprire ogni suo peccato, ogni sua cattiva azione.

Dina non ha amici nel paesino in cui vive, e per colpa del suo maledetto dono, nesssuno la vorrà mai fissare dritta negli occhi.

Ma un giorno sua madre viene convocata a Dunark da un uomo misterioso, Drakan, per scoprire il colpevole di un misterioso delitto. Tutti gli indizi puntano su un tale Nicodemus, ma la Sciamana, vedendolo innocente, viene accusata di tradimento, e Dina, insieme con Nicodemus latitante, deve provare l’innocenza della madre e di Nicodemus, che è stato volutamente incolpato da qualcuno che voleva prendere il potere su Dunark, per fondare un nuovo ordine, l’Ordine del Drago.

E questa persona può esssere una sola…

Ma il tempo stringe, poiché la Sciamana deve essere data in pasto ai draghi. E per salvarla Dina dovrà usare il potere che lei ha sempre detestato, ma che ora tutto d’un tratto è divenuto indispensabile per la sua sopravvivenza e quella dei suoi amici, da Mastro Mannus, l’anziano alchimista che tiene nascosti lei e Nicodemus, a Rosie, la ragazza che Dina ha incontrato in città e sembra avere un doloroso passato alle spalle, pur essendo, Dina lo sa con certezza da quando l’ha guardata negli occhi, innocente, leale ed onesta.

Un fantasy indimenticabile, anche un po’ thriller, dove la protagonista deve accettare il dono che ha sempre cercato di ignorare, perchè è diventato la chiave di volta del piano per salvare sua madre e un innocente accusato di assassinio.

Sciamani e poteri, certi giorni ne avremmo bisogno anche qui…

Annunci

Informazioni su ogginientedinuovo

Quando una donna si sveglia, le montagne si muovono Proverbio cinese
Questa voce è stata pubblicata in Lo scaffale de La filosofa e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...