Pulizie di primavera

Non riesco ad abituarmi all’idea di passare agli e-book, ma ho rinunciato senza patemi ai quotidiani cartacei, boh! Sono troppo grandi, mi scivolano i fogli, non hanno un odore gradevole, tingono le dita e, last but not least, se si vuole avere una panoramica su varie opinioni, bisogna spendere una discreta somma ogni giorno.

I quotidiani online sono una gran cosa: inizio sempre la giornata sfogliandone virtualmente alcuni e mi piace, non solo perché sono informata, ma anche perché mi prendo tre quarti d’ora al buio, prima che si sveglino tutti e, bevendo il mio caffé, in silenzio, entro nella giornata in punta di piedi.

Una delle cose che mi piace di più è lo spazio che questi giornali dedicano ai blog e ai forum: già ho detto quanto apprezzi il Buongiorno di Gramellini sulla Stampa, ma non è l’unico che leggo. Mi prendo la mia dose quotidiana anche di Tempo Reale di Zucconi su Repubblica che con ironia mi dipinge il quadro del momento e, soprattutto, quella di sorrisi dolci-amari di Avanti Pop di Rodotà sul Corriere della Sera.

Quest’ultimo è proprio un appuntamento irrinunciabile: ci sono persone argutissime che scrivono, a volte con leggerezza, a volte con convinzione, altre con passione e altre ancora tristemente, ma sempre rivelando una profondità di sentimento e di consapevolezza che colpisce. Sembra un forum frivolo ed invece è uno dei posti più interessanti che abbia trovato in rete. Rodotà poi, con le sue risposte telegrafiche, ha un umorismo che fa ridere di pancia: basta un “Eh!” piazzato ad arte ed è subito allegria!

Venerdì, tra gli altri, c’era questo post che ha tutto quello che mi serve per: è un post surreale, che si riferisce ad argomenti già trattati nel forum, è un post sospeso tra fantasia e realtà, ma è una gran fotografia del tempo che cambia e di noi che ne abbiamo bisogno e di come possiamo agevolarlo.

Adesso inizia la stagione nuova, è ora di aprire le finestre e di far entrare sole e luce, è ora di cambiare l’aria viziata che c’è qua dentro; è ora di pulire a fondo, di riportare ciò che ci circonda al suo splendore, è ora di acquistare ciò che abbiamo consumato e che invece ci serve, nuovo e comodo, per stare meglio; è ora di abbandonare gli eccessi e di essere sani, di lasciare a noi stessi messaggi positivi da leggere ogni mattina, è ora di lavare il nostro corpo e farlo rivivere più leggero, più bello, in una nuvola di profumo; è ora di uscire, di passeggiare e di ristorare l’animo. Poi possiamo anche morire.

Cioé, metaforicamente.

Non c’è un altro tempo dell’anno così positivo, così foriero di novità, così leggero e allegro, non c’è un altro tempo dell’anno che, nonostante arrivi ogni anno, non abbia mai il sapore di qualcosa di già vissuto.

La primavera è sempre nuova, mai provata, ogni volta.

E allora faccio le mie pulizie di primavera!

Apro le finestre (prima lavo i vetri…), lascio entrare l’aria fresca del mattino e profumo di sole tutta la casa (prima laverò la libreria e tutti i suoi libri che per ora puzzano di polvere stantia…) e tolgo i piumoni dai letti, metto lenzuola profumate di lavanda e ascolto i Cranberries (signùr, quanto tempo…). Mi libero dei vestiti che sanno di inverno ed esco a passeggiare come piace a me, al mattino (magari compro un libro…).

Ho voglia di essere nuova.

Ho voglia di dirmi parole rosa e verdi.

Ho voglia di sentirmi leggera.

Cosa c’è di meglio dell’arrivo della primavera e delle pulizie che ci ispira?

Informazioni su ogginientedinuovo

Quando una donna si sveglia, le montagne si muovono Proverbio cinese
Questa voce è stata pubblicata in Mente&Corpo e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...