Abisso

Credo che certe situazioni siano sempre esistite e credo anche che il fatto che oggi io ne senta tante da sentirmi sfinita dipenda sia dalla grande diffusione dei media in generale sia dalla mia età, credo sia normale.

So però che queste situazioni di disagio interiore o ambientale oggi mi sconvolgono profondamente ed il fatto di leggerne continuamente mi risulta, talvolta, intollerabile.

Da quando sono mamma, leggere di bambini in pericolo o in difficoltà mi manda in uno stato di prostrazione e di sofferenza tali da farmi sentire un dolore quasi fisico.

Leggere di questi figli o di questo è ogni volta calarmi nell’abisso.

Perché le domande sono inevitabili, tutte senza risposta, perché la paura è inevitabile, spesso senza conforto.

Provo paura davanti a queste situazioni che pur trascendendo la normalità, crescono in contesti comuni: sono madri e padri, come me forse, a cui succede qualcosa… Che cosa?

Che cosa porta madri e padri a negare la vita, ad interromperla, dopo averla data?

Qual è l’abisso in cui precipitano, quanto è buio e quanto è profondo perché da là non si veda il volto dei loro figli?

L’amore incondizionato non basta per non precipitare nell’abisso? Perché non basta? Oppure questo amore incondizionato diventa talmente grande e si sente talmente onnipotente da far credere che la morte sia l’atto d’amore supremo?

La paura mi tiene sempre all’erta per non farmi dimenticare mai che l’amore è lì a garantire la libertà e la vita dei miei figli, ma mai può essere possesso.

Annunci

Informazioni su ogginientedinuovo

Quando una donna si sveglia, le montagne si muovono Proverbio cinese
Questa voce è stata pubblicata in Pensieri e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Abisso

  1. Fioly ha detto:

    capisco molto bene quello che scrivi, ahimè.
    da quando si diventa genitori quello è il prezzo da pagare: non si smette MAI di avere paura.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...