Galleria (I)

Aveva morbidi capelli biondi, né troppo sfacciati né troppo scialbi, che le incorniciavano il viso delicato e regolare; aveva la pelle trasparente e grandi occhi verdi, un naso sottile e ben fatto; aveva labbra carnose e delineate, di un bel colorito naturale.

Muoveva il corpo formoso e non più acerbo, con una grazia un po’ legnosa studiata a tavolino, cercando di nascondere le sue forme e al tempo stesso di mostrarle; arrossiva facilmente e sorrideva senza scoprire i denti.

Aveva vestiti costosi, moderni ma sobrii e portava troppi gioielli; si truccava poco, senza paricolare attenzione a valorizzarsi.

Studiava come gli altri, senza entusiasmo e senza cercare risultati brillanti; rideva e piangeva molto, come tutte le liceali.

Il suo universo era la sua amica, un po’ più grande di lei, un po’ più appariscente, un po’ più disinvolta; tutta la sua vita ruotava intorno alla sicurezza dell’altra, lei vi si aggrappava per trovare un valore per sé e uno spazio in cui essere qualcuno.

Il più delle volte era tesa, all’erta; i suoi pensieri e i suoi gesti erano mediati dalla sua ammirazione per l’amica: voleva essere come lei e per cercare di esserlo, ogni giorno uccideva un po’ di sé.

Era insicura, ma vivendo come se fosse l’altra non doveva affrontarsi: se l’amica era sicura di sé, lei lo sarebbe stata per trasposizione; se l’amica era amata, lei lo sarebbe stata per similitudine.

Era insicura, ma se poteva sparire dentro l’altra poteva dimenticare di esserlo.

Aveva quell’età che qualcuno dice essere bellissima, ma che il più delle volte è solo un ponte pieno di buche, di sassi e di ostacoli che porta di là, dove poi inizia davvero la vita. Aveva quell’età in cui sapere chi si è, è quasi impossibile, quell’età in cui si sperimenta il proprio sé a tentoni, a furia di errori. Aveva quell’età che potrebbe essere piena di sorrisi e di amore, ma che alla fine è solo piena di eccessi e di mancanze.

Chissà dov’è ora.

Informazioni su ogginientedinuovo

Quando una donna si sveglia, le montagne si muovono Proverbio cinese
Questa voce è stata pubblicata in Pensieri e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Galleria (I)

  1. Ilaria ha detto:

    Che bel ritratto, in pochi scorci, di quell’età lì!
    Chissà quando quella ragazza avrà iniziato ad essere se stessa…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...