Settembre

Un tardo agosto di qualche anno fa, non tanti, Nonnopancia si è ritrovato sommerso di mele: i suoi tre meli avevano avuto una produzione esagerata.

Il nonno non ce la faceva a star dietro alla maturazione delle sue Golden e ci ha caldamente invitati ad aiutarlo a liberare il giardino: il risultato è stato di svariati chili di mele piccole, gustosissime e senza l’ombra di agenti chimici.

Tante le abbiamo mangiate con la buccia a morsi, ma tante. Ma ce n’erano sempre tante ancora. Allora abbiamo adottato la strategia dei tempi che furono: ne abbiamo fatto marmellata.

Eravamo in po’ titubanti perché in realtà di marmellata di mele non se ne trova nei negozi, neanche in quelli biologici più duri e puri: verrà? sarà buona?

Non solo viene, non solo è buona: è la nostra preferita, in assoluto!

Quest’anno i meli sono morti: non hanno retto le gelate fuori stagione degli ultimi due inverni. E’ stato un duro colpo. Ma alla marmellata di mele non volevamo rinunciare.

Il nostro frutteto ci ha fornito delle mele ottime, molto adatte per la marmellata e il risultato è stato da leccarsi i baffi!

Quindi, tenetevi forte, vi consiglio un’altra ricetta:

MARMELLATA DI MELE

100_39902,5 Kg. di mele Jonathan
0,5 Kg. di zucchero di canna
succo di 5 limoni

Esecuzione: tagliare a tocchetti le mele già sbucciate e senza torsolo, aggiungere lo zucchero e il succo dei limoni; far cuocere fino a che le mele rammollano; frullare e riportare a bollore; lasciar andare finché la marmellata è caldissima poi invasettare. Riporre i vasi ben chiusi a testa in giù sotto una coperta in un luogo riparato. Il giorno dopo, più o meno, se sono andati sottovuoto, potete riporli in dispensa o mangiare la marmellata, fate voi…

Non credo di dover specificare che in tutto ciò il mio ruolo è di bassa manovalanza e di invasettamento. Assumo invece un’importanza strategica nel ripulire la dispensa dalla marmellata, sostenendo ritmi di tutto rispetto!

Per gentile concessione del cuoco di casa, Tuttobene.

Annunci

Informazioni su ogginientedinuovo

Quando una donna si sveglia, le montagne si muovono Proverbio cinese
Questa voce è stata pubblicata in Pensieri e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Settembre

  1. Maurizio Vagnozzi ha detto:

    Posso prenotarmi per un vasetto, in aggiunta alla passata di pomodoro?

  2. ogginientedinuovo ha detto:

    Fatto! Ho diritto ad un’altra foto, che dici?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...