Tai chi

太极拳 è lo stile interno delle arti marziali cinesi: un insegnamento prevalentemente spirituale che affina la ricerca di un equilibrio sia fisico che mentale.

Questo è il mio punto di partenza: è quello che so adesso. Vedremo se arriverò a trovare la mia forza e il mio equilibrio là dove stanno e dove sono sempre stati, dentro di me.

Ho iniziato a frequentare le lezioni di Tai chi.

Io che sono digiuna di cultura orientale in generale perché ho sempre pensato (ecco il guaio, passare tutto atrraverso la mente) di non riuscire a capire (ecco ancora la mente che prende il sopravvento) ciò che è molto diverso. E non mi è mai passato per la mente (again?!) di leggere, cercare di conoscere, organizzare un viaggio…

Ma da qualche tempo a questa parte, l’Oriente mi si presenta ad ogni angolo girato, ogni volta che apro una porta: non può essere una coincidenza.

Una voce sottile, neanche tanto discreta, direi, mi sta URLANDO di fare attenzione alla spiritualità, al lato interiore di me e di ciò che mi circonda, di badare all’essenziale e alla bellezza, di farmi sopraffare dall’armonia.

E il Tai chi era lì che mi faceva l’occhiolino da anni.

Il maestro ci ha detto che non ci sono linee, solo cerchi da disegnare con le braccia e le gambe leggere ma salde, rilassate ma presenti a loro stesse, armoniose ma forti.

Il maestro ci ha detto di non pensare, ma di ascoltare il corpo e l’energia che si muove attraverso il nostro corpo, a occhi chiusi.

Sentire l’energia, attrarla a sé, produrre armonia e bellezza, ascoltare quello che il corpo dice: tutte novità per me, ma so che è di questo ora che ho bisogno.

Informazioni su ogginientedinuovo

Quando una donna si sveglia, le montagne si muovono Proverbio cinese
Questa voce è stata pubblicata in Mente&Corpo e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Tai chi

  1. Signorasinasce ha detto:

    Quello che in oriente chiamano Tai chi è la conservazione dello spazio energetico dentro e fuori noi.
    Ciò che dovremmo preservare sin dalla nascita, ma che la confusione del mondo risucchia.
    Ecco perché siamo tutti stressati. Anche i bambini!
    Buon viaggio! Scoprirai tante cose di te.
    Stefania

  2. Maurizio Vagnozzi ha detto:

    Vedo spesso quando sono in China, la mattina nei parchi, persone di ogni età e ceto che praticano il Tai Chi. Mi ha sempre colpito la serenità dei loro volti nell’armonia dei loro movimenti: arte, disciplina, rito, non so come definirlo, ma sicuramente qualcosa che infonde fascino.

    Sicuramente ho scattato qualche foto (mi pare a Shanghai), se la recupero te la segnalo.

  3. ogginientedinuovo ha detto:

    Anch’io rimango affascinata nel vedere i cinesi praticarlo in gruppi numerosi, all’aperto, nel silenzio, a ritmo gli uni con gli altri, con il volto sereno e rilassato: sembra una danza, naturale, istintiva.
    Purtroppo, io sono in palestra con un gruppo esiguo di chiacchieroni; nell’insieme, per ora, siamo un po’ rigidi e non molto armoniosi, ognuno che segue un suo proprio orologio interiore: ho idea che il maestro, calvo, i capelli li abbia persi strappandoseli dopo ogni lezione…
    Mi sto impegnando, comunque, perché ci credo. Ciao 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...