L’acqua di Wallace

Passoinindia ha pubblicato questo post che ho letto rimanendo alla fine senza fiato. Divulga, senza commenti, un discorso di D.F. Wallace, tenuto alla cerimonia di laurea del Kenyon College nel 2005, tre anni prima di morire suicida.

Ebbene, è un po’ inquietante letto a posteriori perché sembra il tirare le somme prima della conclusione, e le somme sebbene diano un senso di positività, in realtà portano ad un risultato di negazione: Wallace si è tolto la vita. Probabilmente le due cose non sono collegate, ma forse si’.

Si parla di consapevolezza, di scelta di pensiero, di non rimanere intrappolati e imprigionati nelle proprie certezze, di togliere noi stessi dal centro dell’Universo, di scegliere su che cosa porre la nostra attenzione. Di essere liberi.

Parla di una Verità che è la vita PRIMA della morte, di ricordare sempre a noi stessi cio’ che è reale, di scegliere di guardare con occhi aperti cio’ che ci circonda e non sempre e solo il nostro ombelico.

Parla a giovani laureati che hanno davanti la vita e li esorta ad essere consapevoli e umili, a cercare il punto di vista accogliente ed inclusivo. Parla di un’educazione alla vita che dura tutta la vita.

Da giovane laureata non avrei capito nulla del suo discorso. Ora da vecchia studentessa della vita, sento bruciare ogni parola: l’epifania di un Universo che vive senza riguardo a me, “l’acqua” che ho intorno e mai vista benché guardata, una montagna di certezze che si sbriciola come un biscotto sotto le scarpe, l’abitudine a non scegliere che cosa pensare.

Consapevolezza e verità per essere liberi. Ma lui ha mollato perché non è riuscito a realizzare tutto questo o perché ci è riuscito ed è stato insostenibile?

Bisogna saper vedere il punto di arrivo e non andare oltre: arrivare all’equilibrio della mente, alla limpidezza dello sguardo, all’acume del discernimento.

Perché è cosi’: non possiamo vivere inconsciamente, il senso della vita è la coscienza che noi siamo cio’ che pensiamo e cio’ che facciamo e la consapevolezza di non essere soli.

La Verità è la vita PRIMA della morte. E questa frase per me vale tutto Wallace.

Informazioni su ogginientedinuovo

Quando una donna si sveglia, le montagne si muovono Proverbio cinese
Questa voce è stata pubblicata in Pensieri e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a L’acqua di Wallace

  1. passoinindia ha detto:

    Hai reso un commento molto profondo ed impegnativo. Anche questo mi ha fatto venire i brividi.

    • ogginientedinuovo ha detto:

      Sono solo pensieri, un po’ sparsi, che si sono affollati leggendo il tuo post. Ho sempre tante domande da farmi e raramente risposte da darmi. Grazie per avermi fatto pensare, come sempre 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...