Nr. 11 – La borsa grande

La prima della mia vita me l’hanno regalata i miei genitori uno degli ultimi anni di liceo: un secchiello (tipo di borsa che allora avevano anche i gatti…), rosso, quello di quel marchio del cane magro ed elegante, tanto grande che teneva persino i libri di scuola.

Mi è durata tanti di quegli anni che ha fatto in tempo a passare di moda e a tornare in auge! La portavo ogni giorno tutti i giorni, in ogni stagione e ci tenevo dentro veramente di tutto…

E via così con altre borse, sempre grandi e piene di qualsiasi cosa: è piuttosto banale per una donna portarsi dietro la casa e io non faccio eccezione, perché si sa “questo potrebbe servire…” e “magari poi questo per una frazione di secondo l’avrò bisogno…” e “per ogni evenienza…”.

Da un paio d’anni la mia borsa preferita è no logo,  in pelle, realizzata da un gruppo di artigiane locali, verde scuro, grande grandissima, che contiene l’attrezzatura di base: portafogli, occhiali da lettura, occhiali da sole, agenda, fazzoletti, Rescue Remedy, porta-tessere, penne,  lente d’ingrandimento, chiavi, chewing gum, ombrello pieghevole, borsa d’emergenza, sigarette e accendini (sigh! non fate commenti…).

All’occorrenza, si aggiungono variamente abbinati: bottiglietta d’acqua, libro, medicine di vario tipo, guanti, sciarpa, crema per le mani, serpenti di plastica e lucchetto della bicicletta.

La borsa grande è indispensabile!

Informazioni su ogginientedinuovo

Quando una donna si sveglia, le montagne si muovono Proverbio cinese
Questa voce è stata pubblicata in 99 necessità, Mente&Corpo e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

9 risposte a Nr. 11 – La borsa grande

  1. Bisus (Sandra) ha detto:

    Mi sa che alla fine le nostre borse si somigliano un po’ tutte… almeno nella quantittà di cose che contengono 🙂 http://bisus.it/2013/08/30/ma-in-borsa-nessun-decluttering/

  2. Maurizio Vagnozzi ha detto:

    ma valgono anche gli zaini dei maschietti? potrei concorrere per il contenuto ….

  3. lullina76 ha detto:

    Io ricordo da ragazzina usavo borse piccolissime…portafoglio e sigarette e quasi l’accendino non ci stava….non mi serviva nient’altro….e davvero alla fine non mi serviva nient’altro!!! Ora….ora anch’io non posso stare senza la borsa mega e piena di ogni ché….di solito non uso che un decimo di quello che mi porto dietro, ma se dimentico una cosa ecco che proprio quella mi serviva!….Le sigarette da qualche anno non ci sono più…ho smesso di fumare….la differenza in quel marasma non si sente (specie per quanto riguarda il peso specifico che mi ostino a trascinarmi dietro!), ma almeno quando tiro fuori qualcosa non è pieno di tabacco! 😀

  4. gattolona pasticciona ha detto:

    di questo post mi colpisce il fatto delle medicine, anche io ne porto con me un beauty intero, non si sa mai che io abbia un bisogno! il Rescue Remedy, ti domando se funziona, appartenendo alla categoria dei fiori di Bach, se non erro. Pensa che io continuo ad adorarle, come le scarpe, ne compero tante e vorrei tenerci dentro di tutto, un pezzettino del mio mondo in una borsa. Quando esco devo fare il controllo che ci sia tutto e ogni anno aggiungo un componente: ultimamente ho aggiunto gli occhiali da vista, per vederci bene da vicino, dato che non vedo più nulla senza, un’agenda, gli assorbenti (avevo smesso di usarli, ora ne ho bisogno ancora..). Ma dentro ad essa, ciò di cui avrei bisogno non ci starebbe come capienza. Buoan serata a tutti, fabiana.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...