Nr. 12 – La scatola dei ricordi

Ci sono cose che mi sono necessarie di cui anche gli altri vedono la necessità. Ci sono però cose che mi sono necessarie che non si possono definire oggettivamente utili. Una di queste è la scatola dei ricordi.

BeFunky_100_4084.jpgCe l’ho da molti anni e non è importante in sé (ne ho sostituite parecchie e sono sempre scatole da scarpe…), ma è importante per ciò che tiene insieme: è il filo rosso che attraversa la mia vita.

Dentro ci metto le cose più diverse, anche le più assurde, ma sempre ci metto un pezzetto di vita, non per nostalgia, ma per fermare il mio tempo.

Non guardo spesso nel passato, non ho molti rimpianti e ancor meno rimorsi, ma per me il passato è ciò che sono: senza, non sarei io.  Ho sempre avuto questa necessità, quasi fisica, di avere testimonianza della mia storia, non per indulgerci, ma per avere sotto i piedi fondamenta salde e robuste su cui costruire qualcosa.

Non apro quasi mai questa scatola, e quando aggiungo un oggetto, non sto a passare in rassegna quelli già contenuti: mi basta vederla lassù, in cima alla libreria bianca, quando passo in salotto. Punto.

Non ho bisogno di pensare al passato, ma ho bisogno di sapere di averne uno; i miei pezzetti di tempo nella scatola dei ricordi, i miei pezzetti di me.

Da lì riparto ogni giorno tutti i giorni.

Informazioni su ogginientedinuovo

Quando una donna si sveglia, le montagne si muovono Proverbio cinese
Questa voce è stata pubblicata in 99 necessità, Mente&Corpo e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a Nr. 12 – La scatola dei ricordi

  1. gattolona pasticciona ha detto:

    Il presente non esisterebbe senza il passato. Anch’io amo le scatole dei ricordi, ne ho preparata una per mio figlio, una per mia figlia, una per me stessa e una dei genitori, nonni e foto antiche della mia famiglia. Quando aggiungo qualcosa lo faccio perchè in quel momento mi fa male all’anima vedermi davanti quell’oggetto, quell’abitino o quel giocattolo. E’ un esercizio che mi aveva insegnato un mio amico psicologo: non buttare ciò che al sol vederlo ti fa stare male, archivialo in una scatola con il nome del proprietario. Poi chiudila e mettila via, quando starai meglio l’andrai a trovare. Faccio così da tanti anni. Fabiana.

    • ogginientedinuovo ha detto:

      Che bella pratica! In effetti quello che ci ferisce oggi, domani potrebbe farci bene 🙂 Buona giornata!

      • gattolona pasticciona ha detto:

        Sì, devo dirti che funziona. Spero di leggere presto tuoi commenti, in particolare mi preme sapere con la sincerità che ti è consona il capitolo n. 11 su “NINUCCIA E LE SCARPE DEGLI ANGELI”. Grazie in anticipo anche a tutti coloro che vorranno darmi il loro parere, fabiana.

  2. umanoidipazzoidi ha detto:

    Vivere il presente, sbirciare al futuro, imparare dal passato. 🙂

  3. Maurizio Vagnozzi ha detto:

    Ho provato anch’io a fare una “scatola di ricordi” .. poi mi son dimenticato dove l’ho messa e, penso, deve essere andata perduta in uno dei miei traslochi planetari ….

    • ogginientedinuovo ha detto:

      Magari l’ha trovata qualcuno e ha capito che era una specie di capsula del tempo… e ha provato a leggere tra gli oggetti la storia della vita di questo sconosciuto, chissà che storia ha immaginato! Affascinante… Ti è spiaciuto molto averla persa?

      • Maurizio Vagnozzi ha detto:

        Mi ricordassi almeno cosa conteneva potrei valutare se dispiacermi o meno … segni di demenza senile dici?

        Scherzo. Bella la tua idea: le poche volte che ci ho provato mi sono veramente scoperto troppo disordinato, e ho quindi cominciato a tenere una “scatola dei ricordi” virtuale, prima sul mio sito (vagnozzi.net) e poi con questo blog … sono a quasi 650 “scatole” qui, e non mi fermo 🙂

  4. ogginientedinuovo ha detto:

    Maurizio, fare una scatola dei RICORDI e DIMENTICARE che cosa c’è dentro…
    Comunque hai ragione, anche il blog è una scatola dei ricordi 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...