Una buona notizia

Stiamo uscendo (spero!) da un inverno strano: pioggia, umidità e temperature non troppo rigide. E’ colpa del dissesto climatico che in poche generazioni abbiamo innescato? Non lo so. Ma so che qui d’inverno c’era freddo e c’era la neve. E so che quest’anno questi due elementi hanno latitato.

Un qualche effetto, comunque, il nostro stile di vita arrogante lo deve avere sul clima perché immettiamo nell’atmosfera veramente ogni genere di schifezza.

Quando il mese scorso ho letto questo sono stata molto contenta, ma sul serio: una vera buona notizia, innanzi tutto perché il nostro ambiente, la nostra aria, i nostri mari, i nostri ghiacci hanno disperatamente bisogno che diamo loro tregua; e poi perché, come dice l’articolo, siamo meglio di come ci descriviamo (noi italiani, s’intende).

Diamoci una virtuale pacca sulla spalla! Stavolta ce lo meritiamo.

Annunci

Informazioni su ogginientedinuovo

Quando una donna si sveglia, le montagne si muovono Proverbio cinese
Questa voce è stata pubblicata in Pensieri e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

9 risposte a Una buona notizia

  1. gattolona pasticciona ha detto:

    perchè che cosa abbiamo fatto di bello negli ultimi anni a livello italiano, a livello dell’ambiente rovinato da noi e a livello mondiale? Mi devo essere persa qualche pezzo, però se c’è da stare allegri allora la sono anch’io. Per scurdarce u passato, (scusate la grammatica..) dobbiamo fare cose eclatanti nuove e costruttive per davvero. Fabiana.

  2. ogginientedinuovo ha detto:

    Tra il 2005 e il 2013 abbiamo ridotto le emissioni di gas del 25%: abbiamo ancora molta strada da fare però questo è un primo passo significativo. Possiamo vivere bene anche senza distruggere quello che abbiamo intorno e forse lo possiamo capire. Io sono contenta 🙂

  3. lullina76 ha detto:

    Spero che questa strada sia ancora percorsa e spero che non sia già troppo tardi per i danni creati fino ad ora….questi cambiamenti climatici spaventano ….. 😦

  4. Primula ha detto:

    C’è moltissimo da fare, direi che già riparare i danni è un programma arduo ma fattibile. Questione di volontà, e non mi riferisco solo a chi gestisce il potere politico ma a noi cittadini. Siamo tanto bravi a pretendere, criticare, dire sempre no … e poi qualcuno lascia lavatrici o televisori vicino al cassonetto dell’immondizia! Troppa fatica portarlo in discarica … qualcuno del Comune ci penserà. “Strozzerei” queste persone!!!
    Scusa lo sfogo.
    Ciao 🙂
    Primula

    • gattolona pasticciona ha detto:

      le cose funzionanti si portano come faccio io da anni, ai mercatini degli usi e riusi. Si aiuta così per pochi euro persone che non hanno la possibilità di acquistare elettrodomestici nuovi o abbigliamento e suppellettili. Domenica esporrò proprio nella mia città e spero di poter essere d’aiuto a chi ha bisogno di un paio di scarpe invernali, di una giacca a vento, un servizio completo di piatti e bicchieri in ottimo stato a 3/5/8 euro, per darvi un’idea dei prezzi! il resto se è rotto o in condizioni disastrose ci si fa su le maniche e lo si porta o all’isoal ecologica oppure si chiama l’ IREN (qua da noi a Reggio Emilia) e vengono loro a prendere le cose grosse ed ingombranti. Bravissima Primula, si parte dall’educazione e dalla civiltà. Un abbraccio, Fabiana.

    • ogginientedinuovo ha detto:

      Hai ragione Primula! Sostengo da sempre, per qualsiasi cosa, che quella che io chiamo l’educazione delle coscienze è il primo passo di cui abbiamo disperatamente bisogno. Esistono i centri di raccolta: usiamoli! Esistono i cestini delle cartacce per strada: usiamoli! Esistono le file alle sportelli: facciamole!
      Il pubblico è di tutti, non di nessuno 🙂
      L’aria è di tutti, il mare è di tutti: il nostro ambiente è la nostra vita, letteralmente.
      Io credo che possiamo vivere bene anche senza distruggere tutto. Questo piccolo risultato intanto ce lo ricorda.
      Ciao 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...