Nr. 17 – I libri

Necessità. Sì, i libri lo sono, oserei dire per tutti anche se molti non se ne rendono conto, ma sicuramente per me.

Sono al numero 17 della mia lista, non per importanza, ma semplicemente perché ho dovuto pensarci su a questa categorizzazione: per me sono importanti i libri in generale, le storie che raccontano, un libro in particolare o le persone che me li hanno fatti amare?

I libri in sé, come oggetto fisico, sono un piacere: in libreria devo toccarli, prenderli in mano, sfogliarli e sentire l’odore della carta. Sono amici che strapazzo: faccio le orecchie, sottolineo le parole, ci scrivo su. Li sistemo nella libreria, divisi per Paese, in ordine alfabetico: quando qualcuno mi chiede un libro io so dov’è, lo trovo a colpo sicuro. Li guardo e ricordo le sensazioni che provavo mentre li leggevo: dimentico le trame, i dettagli, ma le sensazioni no, mai. Ricordo la musica che ascoltavo leggendoli, ricordo l’epoca, e provo, di nuovo pensandoci, le stesse emozioni, fisicamente intendo.

Ma anche le storie sono un piacere, questo puro, mentale o di cuore, a seconda. Mi hanno riempito la vita, le storie. Io vivo anche nelle e delle storie che leggo. Io sono l’imperatore Adriano e sono Amélie bambina, sono il giovane Adso e sono Dorian che soffre profondamente, io sono Fallaci che perde il bambino e sono Demian che cresce. Io sono quello che leggo. E da ogni libro esco un po’ più ricca, un po’ più grande, un po’ più io: perché alla fine che cosa cerco nelle storie? Cerco me stessa.

E poi, sì, sicuramente c’è un libro in particolare che ho amato, ma anche più di uno, per motivi diversi: non riesco a trovarne uno per tutti. Ho amato Il vecchio e il mare, Il fu Mattia Pascal, Insciallah, Stoner, Il té nel deserto, Il piccolo principe, Dai diamanti non nasce niente, Macbeth, Il ritratto di Dorian Gray, Opinioni di un clown, Siddharta, Il nome della rosa, Il gabbiano Jonathan Livingstone, Cranford, Giuda l’oscuro, Il senso di una fine, Orgoglio e pregiudizio, Harry Potter, Paula… Ognuno mi ha lasciato un regalo, una parola, una lacrima, una domanda, un sorriso, una gioia; ognuno lo posso ritrovare senza fatica nelle pieghe del mio viso.

Ma anche un libro, anzi due ce li ho dentro perché una persona me li ha spiegati: I promessi sposi e Eneide. Strano, eh? Sì.

Ma la prof. M.B.V., insegnante di Lettere nel bienno del liceo di una vita fa, mi ha fatto amare questi due “polpettoni”: ovviamente amavo lei.

Ma attraverso lei ho trovto la poesia laddove a 15 anni si trova solo noia e noia e noia. E stanno lì, nelle loro edizioni scolastiche, con le spiegazioni della prof. annotate a matita e li ricordo e li ricordo belli, bellissimi.

E come si fa? Non posso scegliere: i libri per me sono tutto questo insieme. E mi sono necessari.

Annunci

Informazioni su ogginientedinuovo

Quando una donna si sveglia, le montagne si muovono Proverbio cinese
Questa voce è stata pubblicata in 99 necessità, Mente&Corpo e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Nr. 17 – I libri

  1. A chi lo dici! Anche per me i libri sono necessari, e quanti ricordi riusciamo a trovare in ogni libro letto. Credo sia un po’ come quei flashback che vedi nei film: sfiori la copertina del libro o lo apri e vedi una sottolineatura, un vecchio appunto o un segnalibro lasciato proprio su una determinata pagina e ti tornano in mente aneddoti, momenti, persone, emozioni.

  2. lullina76 ha detto:

    I libri sono linfa vitale….felicità…..e di tutti le mie passioni quella che, lo so per certo, non svanirà mai……non posso stare senza…..
    Ogni libro che ho letto è un pezzo della mia vita….ma anche quelli che non ho finito perché non mi sono piaciuti…… li tengo lì e volte succede che dopo anni li riprendo in mano e li leggo in un soffio….. Si anche per me i libri sono una NECESSITA’! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...