Nr. 21 – Lenzuola bianche

Tutto segue la moda. Non c’è scampo. E anch’io fluttuo tra i gusti a seconda dei periodi, delle tendenze che si insinuano sottopelle e che, anche senza volerlo, modificano la nostra percezione del bello.

Su una cosa non ho mai cambiato idea, né gusti, nonostante la moda abbia fatto giri immensi: le lenzuola bianche.

Lo so, antica come Noè, ma per me le lenzuola bianche sono necessarie per dormine serena.

Sull’onda dell’entusiasmo, quando sono andata a vivere da sola ho acquistato lenzuola colorate, a righe per l’esattezza, ma ho realizzato in fretta che la qualità del mio sonno nelle righe, si abbassa.

E allora, quando mi sono sposata, ho optato per una serie di lenzuola bianche, un po’ monotone se volete, ma che conciliano un sonno ristoratore eccellente!

Bianche, di lino o di buon cotone, leggermente ricamate a macchina (ché ricamate a mano in lavatrice si rovinano a lungo andare), con le iniziali ricamate nell’angolo in fondo: semplici.

Quando Tuttobene mi produce il detersivo fatto in casa e riesco a farle asciugare all’aperto, mi delizio a rifare il letto che sa di sapone di Marsiglia e lavanda. E il bianco profumato di bucato, davvero, non ha paragoni 🙂

Annunci

Informazioni su ogginientedinuovo

Quando una donna si sveglia, le montagne si muovono Proverbio cinese
Questa voce è stata pubblicata in 99 necessità, Mente&Corpo e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Nr. 21 – Lenzuola bianche

  1. mia_euridice ha detto:

    Anche a me piacciono molto di più le lenzuola bianche o, comunque dai colori chiarissimi.
    E so che per un buon sonno è meglio che sia così: pare che i colori scuri o troppo vivaci facciano fare sonni pessimi.

  2. Nuzk ha detto:

    Non mi dispiacciono le lenzuola colorate ma di fatto le mie sono tutte bianche, di cotone grosso. Quello che mi piace di più in assoluto è, d’estate, lavarle, stenderle e la sera, una volta asciutte, rimetterle sul letto. Il profumo della biancheria stesa all’aria non ha uguali. 🙂

    • ogginientedinuovo ha detto:

      E’ vero! Io devo usare uno stendibiancheria sul balcone, ma sogno di poter avere i fili in mezzo agli alberi e stendere le lenzuola grandi, senza doverle piegare 🙂 sai che profumo!
      Per ora mi accontento di mettere qualche goccia di olio essenziale di lavanda 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...