Non cambiare idea eppure pensarla diversamente

La premessa doverosa è che a me non piace essere invitata alle feste per Battesimi, Cresime o Prime Comunioni dei figli degli amici: queste feste le ritengo feste di famiglia, riti di passaggio personali.

L’ultima domenica di maggio abbiamo partecipato alla Prima Comunione della figlia di amici (la cosa bella è che vengo tenuta in considerazione quando esprimo un parere…).

A parte l’applauso in chiesa, la giornata è stata rilassata e, tutto sommato, piacevole. Questi amici sono abituati a vivere ogni giorno con stile e, anche nel caso di feste riescono a organizzare momenti semplici e  raffinati allo stesso tempo. Questo mi piace molto, a prescindere, perché la bellezza e l’eleganza rasserenano.

E’ soprattutto una questione di buon gusto. E loro ne hanno.

La chiesa in cui si è celebrato il rito religioso si presta di suo: è una basilica romanica del IV secolo, quella mattina abbellita dai fiori lasciati dal matrimonio del giorno precedente (ci vuole anche un po’ di fortuna nella vita).

Il pranzo a seguire è stato organizzato nella foresteria di uno dei numerosi castelli della provincia, uno più bello dell’altro. La foresteria si risolve in due stanze con annessa cucina ad uso del catering, con un piccolo cortile in cotto, edera rampicante, salottino in vimini e ombrellone parasole.

E voi direte: eh, ma che esagerazione! E l’ho pensato anch’io! Però vi assicuro che nella realtà era elegante e davvero alla mano.

Ho tratto dalla contingenza più piacere possibile. Non è che bazzichi spesso castelli, camerieri gentili e tutto l’armamentario. E ce l’ho fatta. Ho giocato alla signora e mi sono divertita.

Pochi invitati, tutti amici (in pratica questi ragazzi non hanno più familiari) cibi ottimi, raffinati, ma non leziosi, una ragazza dedicata a far giocare i bambini più piccoli, musica poco invasiva, vestiti eleganti senza eccessi né stravaganze. Un cameriere delizioso, sempre presente e mai invadente, sorridente e dolce con i bambini (che di solito invece i camerieri vorrebbero strozzarli tutti i bambini…).

Una mezza giornata un po’ speciale: vestita bene, truccata, pettinata, servita, molte parole lievi, qualche discorso interessante, una bambina contenta di essere stata festeggiata, un paio di bicchieri rotti (incredibilmente non da me!), un prosecco degno di nota e un rosso barricato che ero senza occhiali e non son riuscita a leggere l’etichetta porcamiseria…

Ecco, ne ho ricavato un paio di riflessioni:

1) a me non piace partecipare a queste feste, però in questo caso se non avessero invitato gli amici, si sarebbero trovati in 3 a ballare l’hully gully e capisco che per una bambina sia un po’ triste. A volte superare le mie rigidità serve a qualcun altro per essere felice
2) come diceva Catalano (che è il mio filosofo preferito) è meglio avere buon gusto che non averlo; semplicità e buon gusto, che vanno sempre bene, in qualsiasi situazione

Annunci

Informazioni su ogginientedinuovo

Quando una donna si sveglia, le montagne si muovono Proverbio cinese
Questa voce è stata pubblicata in Pensieri e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

15 risposte a Non cambiare idea eppure pensarla diversamente

  1. vagoneidiota ha detto:

    Una giornata di evasione.
    Mi piace

  2. Maurizio Vagnozzi ha detto:

    Enjoy … e cerca di scoprire il rosso

  3. Ma Bohème ha detto:

    Come mi piacciono i tuoi racconti! Rendi sempre molto bene atmosfera e ambiente. Alcune frasi ironiche qua e là, riferite all’avvenimento – non solo in questo caso – ma anche a te stessa, li rendono preziosi.
    È davvero molto bello leggerti. 🙂
    Un abbraccio e buon proseguimento di giornata 🙂
    Primula

  4. semprecarla ha detto:

    La penso come te e non puoi capire quanto le amiche mi reputino strana!

    • ogginientedinuovo ha detto:

      Sai, anch’io sono consederata strana, ma di brutto!
      Io mi vendico: reputo strano il mondo, da un po’ di tempo a questa parte 😉
      Non so chi abbia ragione, però sono contenta di non essere l’unica a rifuggire feste di questo genere. Buon pomeriggio!

      • semprecarla ha detto:

        Siamo in due, alè, ho trovato una gemella! Io detesto tutte quelle cerimonie che dovrebbero essere intime che diventano eventi … Mettono in difficoltà i disgraziati invitati che devono passare delle ore di pallosita estrema. Un battesimo, una comunione, una cresima, dovrebbero avere un senso lontano dalla festa, no? Mah …. Ti abbraccio

  5. remigio ha detto:

    Credevo che solo io fossi quello “strano” che non ama le feste per Comunioni e Cresime: invece sono in buona compagnia. Ti confesso, però, che a fine festa anch’io sono contento e soddisfatto per aver partecipato, perché – come dici molto bene – la nostra presenza serve anche per rendere felice chi ci ha invitato.
    Buona serata

    • ogginientedinuovo ha detto:

      Già! Nel caso specifico questi amici non hanno parenti e sarebbe stata davvero una festa misera per la bimba…
      Mi rimane la perplessità sul trasformare Cresime e Comunioni in feste…
      Grazie per essere qui 🙂 e buona serata a te!

  6. .. e dei Matrimoni che cosa ne dici? Io li adoro se non altro per sbirciare abiti, scarpe, borse ed il cattivo gusto in certi casi sino a che livelli arriva. quando invece è una cerimonia leggera, veloce, fresca ed elegante non verrei più via.

    • ogginientedinuovo ha detto:

      Non sono fanatica nemmeno delle feste di matrimonio… il punto è sempre lo stesso: si organizza un circo per gli altri e poi i diretti interessati spesso non se lo godono: sono preoccupati che tutto vada bene, pensano a quanti soldi hanno speso, mettono i tacchi per la prima volta in vita loro e dopo 10 min gli fanno male i piedi, insomma le feste come apparenza e non per sé. E quindi, insomma, non mi divertono tanto neanche quelle 🙂

  7. Pingback: E dei matrimoni che ne pensi? | ognigiornotuttigiorni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...