Nr. 23 – La maglia di lana M/L

Sì, antica lo so, ma mi è necessaria!

Dalla notte dei tempi, d’inverno indosso la maglia della salute, a manica lunga…

Me le aveva sempre comprate la mia mamma, in lana e seta, e non mi ero mai preoccupata di sapere dove. Quando ho dovuto iniziare a procurarmele in prima persona, il primo giro è andato bene: ho avuto gioco facile ripercorrendo le orme materne. Poi, però, il negozio ha chiuso.

E’ rimasta qualche merceria (che mondo! adoro le mercerie, comprerei tutto a prescindere…), ma la maggior parte è ricca di articoli per il craft, non tanto di maglie antidiluviane.

Una merciaia, alla mia richiesta ha risposto: – Lana e seta, costano troppo e a manica lunga le usano solo le vecchiette che non vogliono spendere così tanto! Non ne tengo.

Ma dàiiii!

Alla fine ho trovato delle bellissime maglie, tedesche, grigie, che volendo vengono vendute in pendant con i mutandoni di lana. La negoziante mi ha detto che questi completini li vende agli sciatori (alta montagna, temperature sotto zero) e a chi lavora all’aperto tutt’inverno (geometri sui cantieri, cose così). E a me 😀

E’ un vero lusso, per me, e non ci penso nemmeno a cedere di fronte alla difficile reperibilità dell’articolo!

Prossimo passo: mutandoni in pendant 🙂

 

Annunci

Informazioni su ogginientedinuovo

Quando una donna si sveglia, le montagne si muovono Proverbio cinese
Questa voce è stata pubblicata in 99 necessità e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Nr. 23 – La maglia di lana M/L

  1. vagoneidiota ha detto:

    Bhe, carini.
    La moda attende questa grande novità.
    Vieni, accomodati, il caffè é pronto.
    Comes to the light – jill scott

  2. Ma Bohème ha detto:

    Buongiorno carissima! Due giorni di assenza, giustificata :D, … giornatine toste con qualche stanca incursione serale nel web.
    Ma non potevo lasciare un breve commento al completino sexy! 😀
    Grande! Immagina di partire per una spedizione sull’Everest, dillo quando entri in negozio, fa chic!
    Un abbraccio grande! 🙂
    Primula
    P. S. Dimenticavo. Anche da me le mercerie “storiche” hanno purtroppo chiuso i battenti. Sigh! E quelle rimaste si sono specializzate in pizzi e merletti!

    • ogginientedinuovo ha detto:

      Lo farò 😉
      Mi spiace per le “giornate toste”… tienti su con l’idea delle ferie alle porte 🙂
      Un abbraccio a te, carissima!
      P.S. Le mercerie ormai sono merce rara, purtroppo e io le adoro, a cominciare da loro profumo. E’ un peccato!

  3. mia_euridice ha detto:

    Oh santapace!
    In ogni caso questo post mi sembra piuttosto… invernale.

  4. Alice ha detto:

    Mi fai morire.
    E adesso la richiesta nasce spontanea: fo-to, fo-to, fo-to 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...