Yorkshire

Non dovrebbe essere necessario, ma a scanso di equivoci, dichiaro in  apertura che a me i cani piacciono. Nonnopancia ha due cani meravigliosi con cui ho un ottimo rapporto. Dirò di più, a parte i parassiti e i topi, mediamente vado d’accordo con tutti gli animali.

C’è però un cane, che pur non essendo né un parassita né un topo, da anni mi tritura i maroni e proprio proprio non  lo godo più!

L’ho detto e mo’ sto meglio!

E’ uno Yorkshire che abita nella mia via, quasi di fronte al mio palazzo, che passa ogni, OGNI, pomeriggio d’estate piazzato sul balcone ad abbaiare. Con quella vocetta  irritante ci pianta un abbaio ogni due secondi, costantemente tutto il pomeriggio. Sembra una barzelletta, ma non è. E’ peggio di un martello pneumatico, di una lima sorda, è peggio di qualsiasi cosa ripetuta e monotona che mi possa venire in mente.

Attacca dopo pranzo e va avanti così fin verso le 18:oo.

Potrebbe essere un’arma di distruzione di massa, un  infiltrato della CIA per stanare un terrorista fragile di nervi, un cane finto adoperato per far scendere il valore delle proprietà in zona, non lo so!

Tassidermia o psicologo? Questo è il dubbio che mi attanaglia da tempo. Io propenderei per lo psicologo perché secondo me il cane è recuperabile… Ci vuole uno psicologo bravo, ma ce la può fare.

Invece per il padrone, ecco, non so… non ho idee su che cosa potrebbe servirgli: un apparecchio acustico? Magari non sente che ‘sto cane abbaia in continuazione… oppure un altro cane? Così le due bestiole si fanno compagnia, trombano, fanno ginnastica… oppure una bella villa isolata su un bricco? Così può mettere il cane sul balcone e lasciare che questo abbai TUTTO il pomeriggio, TUTTI i pomeriggi d’estate senza che altri esseri umani vedano pericolosamente assottigliarsi i loro nervi…

I cani di mio suocero sono grandi e grossi: uno è un incrocio tra un pastore tedesco e un rottweiler, l’altro è un incrocio tra non-si-sa-che e un border collie, a occhio… ebbene da quando li conosco avranno abbaiato sì e no 10 volte a testa. Hanno fatto cagare sotto lo spazzino e il postino e poi è finita lì!

Santocielo, se vuoi essere efficace, alzi la voce, abbai in faccia a qualcuno di ben definito mostrando i denti e poi  basta!

Abbaiando a tosse tutto il pomeriggio l’unico che si cagherà addosso sarà proprio lui, lo Yorkshire, quando un’orda di vicini si avvicinerà al suo balcone con uno spiedo in mano 🙂

 

 

 

Annunci

Informazioni su ogginientedinuovo

Quando una donna si sveglia, le montagne si muovono Proverbio cinese
Questa voce è stata pubblicata in Pensieri e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

9 risposte a Yorkshire

  1. mia_euridice ha detto:

    Mi ricorda un certo “Willy”, un coso peloso e bruttino che veniva ogni estate nel giardino dei vicini in vacanza. Era (non si fa vedere da un po’) così odioso e antipatico che mi sono ritrovata ad odiarlo nel giro di due minuti.
    E dire che adoro i cani, i gatti e tutte le creature che popolano il mondo. Compresi topi, ragni ed altre meraviglie!

    • ogginientedinuovo ha detto:

      Ci sarà un motivo se questo cane continua ad abbaiare tutto il pomeriggio: mi stupisce il padrone che evidentemente non si chiede il perché…
      Il cane fa il suo mestiere, diciamo così, il padrone un po’ meno 😉

  2. vagoneidiota ha detto:

    Sono ancora qui a ridere immaginando la tua faccia con gli occhi che roteano inutilmente mentre il cagnino abbaia come un ossesso.
    E magari, come i tuoi occhi (e le palle di qualcuno), gira pure lui, il cane, a mordersi la coda in una rincorsa infinita
    – smettila!
    – wowowowo wowpwo wawwa
    – smettila di abbaiare, cane figlio di puttana
    – wawa awa wawawawa wowowawa
    – cazzo! Smettila di girare!
    – wawaw wawawawa wawawa wawawa
    – ma il padrone di sto coso dove è?
    – ma che ne so. Gli sto tirando le palle di natale per farlo smettere!
    Wawawa wawowowo wawawa
    – e non smette?
    – ma va. Mi prende per il culo. Tutto il pomeriggio così.
    Wawawaxaxa wowowowo wawawawa
    – che culo!
    Wawawawa wowowowo

    Buona serata, cara.
    Maxwell – cold

    • ogginientedinuovo ha detto:

      La scena che hai immaginato, secondo me è esistita o esisterà: qualche vicino secondo me prima o poi lo arrostisce!
      Mai visto un cane così…
      Anche ieri pomeriggio, uguale.
      E’ il mistero del cane isterico 🙂
      Bau bau bau bau bau bau bau bau bau…
      Buona giornata, carissimo!

  3. Nuzk ha detto:

    La vocina isterica dello yorkshire indubbiamente non è cosa piacevole da sentire tutti i giorni, tutti i pomeriggi. Anche ad uno dei miei cani piace fare la stessa cosa. Sta fuori, si siede nell’erba con vista vallata e abbaia. Mi sono chiesta spesso a cosa. Un po’ lo lascio fare, poi ogni tanto esco e dico di smettere e le faccio qualche coccola, ma dura poco. Sembra quasi che le piaccia abbaiare o scambiare chiacchiere con chissà chi, che le risponde da chissà dove. C’è da dire che io abito tra i greppi e il suo abbaiare non disturba nessuno. Per contro, sotto casa nell’orto di un vicinoidiota, c’è un cane simil labrador, chiuso in una gabbia che inizia il suo commentare più o meno alle 9 di sera e prosegue, credo fino a sfinimento, fermandosi indicativamente tutte le notti alle 3. D’estate, con le finestre aperte è come averlo a bordo letto. Mi sono abituata a non sentirlo mentre dormo. Mi fa troppa pena per arrabiarmi con lui. Sono fermamente convinta invece, sull’imbecillità del suo padrone. Buon caffè 🙂

    • ogginientedinuovo ha detto:

      Che tristezza il cane in gabbia… il suo è sicuramente un lamento di dolore.
      Il tuo cane che declama versi in solitaria guardando la vallata è un mito 🙂 Però, come dici tu, abitate in aperta campagna (può dar fastidio a te…).
      Il punto è spesso il padrone.
      Come quando pesti regalini sui marciapiedi: è ovvio che non è colpa del cane…
      Buon caffé e buon week end, cara Nuzk 🙂

  4. Maurizio Vagnozzi ha detto:

    Ti mando Beria a far quattro latrati con il cane maleducato e te lo riduce al silenzio come una madre carmelitana in clausura, garantito ….

    • ogginientedinuovo ha detto:

      E’ un’ottima idea! Gli abbaia in faccia una volta, secca, col vocione mostrando i denti e lo Yorkshire si pietrifica 😉
      A meno che Beria non risulti interessata a quello che “dice” il piccoletto: stesse declamando il Capitale a memoria? Sarebbe la fine: verrebbe fuori una conversazione senza fine 🙂

      • Maurizio Vagnozzi ha detto:

        Se abbaia in continuazione, e senza ragione o scopo, deve sicuramente essere un cane che legge il blog del comico che non fa ridere e si è messo 5 stelle come gli hotel di lusso … Nessun problema per Beria: dittatura del proletariato canino in arrivo …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...