Lo spazio bianco

Il Progettino per settembre mi avrebbe dovuto portare Perdutamente di Flavio Pagano, invece ho cambiato idea, senza un motivo preciso a dir la verità, e mi sono scelta

Lo spazio bianco
di Valeria Parrella, edizioni Einaudi

La storia bella di un pezzetto di vita di una donna bella: la sensazione di arrivare finalmente da qualche parte, di essere vicina a capire e il timore di non riuscire ad afferrare la felicità di questa possibile vita consapevole e piena d’amore.

Un invito alla lettura attraverso le parole dell’autore

La testa si era esercitata così, a fidarsi solo di se stessa. E allora ritornava nell’equivoco di bastarsi da sola ogni volta che si sentiva tradita dalla realtà.

(…) il chiostro di Lettere mi aveva risucchiato per promettermi che avrei studiato quello che volevo, e che quello che avessi imparato sarei diventata io.

(…) quelle solitudini in cui ti ritrovi a quarant’anni, quando si è placata l’ansia di fare tutto, e si può cominciare a prendere fiato.

(…) niente è stato più completo e libero della mia solitudine nella mia casa.

La provincia in sé non aveva nulla di male, ero io a disagio: non mi sentivo protetta dagli suardi degli altri (…)

Aspettare senza sapere è stata la più grande incapacità della mia vita.

(…) la sensazione di inadeguatezza (…) odiosa: non essere all’altezza delle aspettative di un mondo che manco ti piace.

Una donna che cresce, che soffre, che spera, che si abbandona al fluire degli eventi per cercare di essere felice. Una bella donna, appunto.

Informazioni su ogginientedinuovo

Quando una donna si sveglia, le montagne si muovono Proverbio cinese
Questa voce è stata pubblicata in Leggiamo! e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

11 risposte a Lo spazio bianco

  1. vagoneidiota ha detto:

    I suoi occhi nei tuoi occhi.
    Cercherò anch’io questa lettura.
    Un café, ma chère.
    Maxwell – til the cops come knockin’

  2. mia_euridice ha detto:

    Evviva le donne belle!

  3. paroledimaru ha detto:

    (…)’Niente è stato più completo e libero della mia solitudine nella mia casa’, ‘Aspettare senza sapere ė stata la più grande incapacità della mia vita’… Quanto di me c’è dentro questi morsi che ci hai regalato stamattina.
    Voglio proprio leggerlo questo libro. E l’idea del tuo ‘progettino’ che ho scoperto solo ora è fantastica! Buongiorno!

    • ogginientedinuovo ha detto:

      Eh! Quanto di me ho trovato dentro a questa donna!
      E’ un bel libro che racconta una vita vera: questo tipo di storie le sento proprio mie 🙂
      Dal libro è stato tratto anche un film con Margherita Buy che avevo intravisto, ma che avevo giudicato troppo triste al tempo. Sbagliavo e adesso vorrei vederlo.
      Buona giornata, paroledimaru 🙂

  4. Alice ha detto:

    Mi incuriosisce molto. Lo leggerò. Sembra scritto per me.
    Grazie del consiglio.

  5. Ma Bohème ha detto:

    Non conosco il libro, ma presentato così è davvero un invito alla lettura.
    È solo una sensazione, ma leggere di sentimenti di inadeguatezza rispetto a un mondo che non piace mi ha ricordato Thérèse Desqueyroux di Mauriac, romanzo bellissimo di una donna che (sto semplificando) tenta di ribellarsi e alla fine trova una sua dimensione di libertà.
    È tuttavia da verificare. Seguirò il tuo consiglio e potrò paragonare le due vite.
    Una buona serata carissima 🙂
    Primula

    • ogginientedinuovo ha detto:

      Adesso voglio leggere Mauriac!!
      E’ una storia infinita, la curiosità: ho una coda di lettura che spaventa 😉
      Buona serata a te, carissima!

      • Ma Bohème ha detto:

        Vuoi vedere il mio comodino? Ha assunto la forma di una piramide. 😀 Lì colloco i libri che devo leggere o che non ho ancora finito. Ecco, sei in buona compagnia quanto alla coda di lettura! Stasera sono troppo stanca … potrebbe andare bene solo Topolino che peraltro ha un suo perché! 😀
        Primula

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...