Reality vs. virtual reality

Quando si pensa di trovare sentimenti e strade da condividere.
Quando si pensa di avvicinarsi per ridere insieme.
Quando si pensa di potersi appoggiare per non cadere.
Quando si pensa di aprirsi per confidarsi.
Quando si pensa di affidare i propri tesori all’amore.
Quando si pensa di togliersi l’armatura per essere come si è.

Allora si incontra l’ignoto della sorpresa, la sorpresa del vuoto, il vuoto dell’indifferenza.

Quando capita di nascondersi.
Quando capita di non aspettarsi nulla.
Quando capita di essere al di là di qualsiasi pensiero.
Quando capita di giocare per il solo piacere.
Quando capita di ridere e sorridere, semplicemente.
Quando capita di avere voglia di raccontare.

Allora si incontra l’ignoto della sorpresa, la sorpresa della bellezza, la bellezza dell’affetto.

Questo è quello che, in uno stesso giorno, ho trovato nella vita reale e nella realtà virtuale del web.

E non mi sono sorpresa.

Annunci

Informazioni su ogginientedinuovo

Quando una donna si sveglia, le montagne si muovono Proverbio cinese
Questa voce è stata pubblicata in Pensieri e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

16 risposte a Reality vs. virtual reality

  1. vagoneidiota ha detto:

    E questa consapevolezza ti ha intristito?

    • ogginientedinuovo ha detto:

      Un po’. Perché la realtà ha il plus della presenza fisica, della mano che ti si posa sul braccio…
      Ma un po’ mi ha lasciato calore. Perché la realtà virtuale ha il plus dell’alta compatibilità tra caratteri: incontrare affinità è un grande regalo.
      Buon pomeriggio, carissimo 🙂

  2. mia_euridice ha detto:

    Hai fatto bene a non sorprenderti, infatti.

  3. Ma Bohème ha detto:

    Sono due incontri diversi. Tra la “sorpresa del vuoto” e quella dell'”indifferenza” c’è molto spazio. Onestamente anche gli atteggiamenti di partenza sono diversi: tra il pensare di trovare e il “capita” c’è molto spazio. Non so se intuisco bene, ma il virtuale è talora più soddisfacente del reale? Può essere sai? Forse perché proprio in partenza non ci si aspetta nulla e tutto ciò che arriva è una bella e piacevole scoperta. Almeno lo è per me. In questa tua casa lo é stato sicuramente, e sai che non faccio complimenti gratuiti e non uso mai parole a caso tanto sono preziose per me.
    Un abbraccio carissima. E buona giornata. 🙂
    Primula

    • ogginientedinuovo ha detto:

      E’ la constatazione di quanto, talvolta, la realtà virtuale e gli incontri che questa porta con sé siano importanti e significativi.
      Come dici tu, anche perché, forse per la nostra generazione, le aspettative sono tenute sotto controllo.
      Fatto è che, in certi giorni, la realtà fisica si rivela povera e deludente laddove vorrei che fosse soddisfacente 😉
      Sono ermetica più di Montale, lo so…
      Buon pomeriggio, carissima!

  4. linda ha detto:

    E fai bene, sei saggia.
    Invece, le delusioni mi sorprendono sempre, anche quelle del web. 😦

  5. Buona giornata reale cara novembrina! Il web prendiamolo per ciò che è, il nostro diario su lquale scrivere le nostre emozioni, decideremo come e perchè mettere altri al corrente delle nostre sensazioni e pensieri. Tutto ciò che di buono arriverà, prendiamolo. Con consapevolezza che non ci sarà un seguito, i blog sono fine a se stessi, anche se nelle nostre menti vorremmo il contrario. Buona giornata, io da domenica sera sono ammalata. Piccola faringite con poco febbre, ma sufficiente per farmi rimanere chiusa in casa a riposo. Fabiana.

  6. paroledimaru ha detto:

    Capita anche il contrario che non è meglio. È così. Buona giornata amica mia!

  7. Maurizio Vagnozzi ha detto:

    cioè hai trovato uno schiaffo e una carezza allo stesso momento? scusa se banalizzo, ma ho ancora la pelle irritata dalla mia esperienza sensoriale di stamattina …

    • ogginientedinuovo ha detto:

      Sì. Una specie di schiaffo (metaforico) da persone in carne e ossa e una specie di carezza (fatta di parole) da persone vere, ma che non vedo fisicamente 🙂 , nella stessa giornata.
      Ho appena letto della tua esperienza sensoriale 😀 . Ce l’hai il Prep per dare sollievo? E’ una mano santa 🙂
      Ma in Questura i poliziotti che hanno sentito la tua conversazione con la Cami… te lo hanno rilasciato lo stesso il passaporto? 😉

  8. Alice ha detto:

    Le delusioni sono sempre dietro l’angolo, anche quello virtuale.
    Ma quelle del mondo reale fanno più male, forse proprio perché lo carichiamo di maggiori aspettative.
    Oggi per me è stata una giornata dove la realtà mi ha deluso parecchio. Purtroppo mi succede sempre più spesso e allora viva le affinità virtuali. A volte sono una carezza per l’anima.

    • ogginientedinuovo ha detto:

      E’ vero. Non credo che il web sia migliore della realtà, in questo senso, ma mi capita a volte di faticare di più nella realtà a entrare in sintonia.
      Nel mare magnum del web, si incontrano per forza persone affini e, in certi giorni, per questo la vita è più leggera 🙂
      Come sta andando il nuovo lavoro?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...