Correggere

Ieri, a metà mattina, sono scesa in fabbrica per bere un caffè e ho incontrato il Deus ex machina della ditta, il fondatore, l’uomo che non ha bisogno di faldoni e file, ma che archivia a mente ogni singola informazione riguardante la produzione.

Prima di entrare in fabbrica abbiamo fumato una sigaretta, mentre tra una bestemmia e l’altra mi raccontava di merli che si erano scaricati sulla sua auto e di cardellini morti di fame nel capannone.

Entrati, gli ho chiesto se volesse un caffè e mi ha risposto di sì, che lo voleva normale, non corretto; gli ho chiesto se volesse zucchero e/o latte e lui sull’orlo di un’altra bestemmia mi ha risposto che aveva detto normale, non corretto: quindi… normale vuol dire con lo zucchero, non corretto vuol dire senza latte.

Porgendogli il bicchierino gli dico che corretto vuol dire aggiunto di grappa mica di latte! E lui, scomodando un paio di santi, mi detto di seguirlo: ha aperto un vecchio schedario di lamiera grigia, e ha estratto con nonchalance una bottiglia di grappa, che aveva già evidentemente corretto svariati caffè.

Se ne è servito un generoso spruzzo nel caffè e me ne ha offerto altrettanto, insistendo ché lo accettassi perché “fa bene”.

Ho declinato l’offerta dicendo, senza peraltro mentire, che se avessi bevuto della grappa alle 10 e mezzo del mattino, avrei poi ballato la polka sulle scrivanie.

Questa cosa lo ha lasciato perplesso, intendo il fatto che non io non abbia voluto la grappa.

Devo avere la faccia di una che beve fin dal mattino presto.

Lui è decisamente un uomo dei tempi andati, quei tempi in cui al bar la mattina il caffè era un articolo che non incideva sul fatturato.

Mi è simpatico il Deus ex machina, per ora.

Annunci

Informazioni su ogginientedinuovo

Quando una donna si sveglia, le montagne si muovono Proverbio cinese
Questa voce è stata pubblicata in Pensieri, Welcome to Narnia! e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

15 risposte a Correggere

  1. vagoneidiota ha detto:

    La grappa al mattino no, dai.
    Almeno la simpatia conforta un caffè non caffè.
    Io, verso.
    Muhammad ali – faithless

  2. ergatto ha detto:

    gente d’altri tempi…. chi oggi puo’ vantarsi d’aver creato tanto benessere ?

    • ogginientedinuovo ha detto:

      Chi oggi può vantarsi di bere caffè corretto grappa alle 10h30 e bestemmiare con naturalezza, contemporaneamente?! 😉

      • ergatto ha detto:

        non concepisco la bestemmia ma…..

      • Nemmeno io, mai ed in nessuna occasione, per nessun motivo. Un sano “porca vacca” assieme all’altra parola sdoganata e usata troppo ..azzo, è il massimo che mi concedo. Ma vedi caro Ergatto e cari Ertutti, il signore in questione non credo sia più di primo pelo, ed un tempo, molti lavoratori di un profilo non altissimo (vedi anche i contadini….tipo il mio povero papà..) avevano la brutta abitudine, di dare forza alla ragione con una forte e scandita bestemmia. Era un pò come sputare in una mano, quando al mercato del bestiame si concludeva un affare per la vendita di una scottona o di dieci quintali d’uva. Era il simbolo dell’onestà, del patto che sarebbe stato rispettato, uno sputo una bestemmia e via l’affare era concluso. Come un rogito dal notaio! Io, figlia per l’appunto di contadini ne ho uditi molti purtroppo, di questi intercalari. A dire il vero pochi per fortuna in casa mia, ci provai una volta ad imitare il papà, mi presi una sberla che al sol pensiero mi fa ancora male la guancia. Ne sentivo molte nei campi, al mercato per l’appunto, nelle stalle, per strada, alla posta quando c’era fila,sull’allora tram e…..state un pò a sentire”davanti al sagrato della Chiesa”. C’è chi tra il dire una bestemmia e dire un “ciao come stai?”, non fa differenze. Per me invecec’è un abisso di differenza di comportamento. Chi bestemmia, a prescindere dal fatto che creda o no in Dio, è un gran maleducato, uno zotico e una persona che, se si permette di bestemmiarmi in faccia non porta rispetto alla mia persona. Diversi amici, in passato li ho tagliati fuori anche (non solo) per questo motivo:dicevano una parola ed una bestemmia all’interno dei loro discorsi! Che cosa ne pensi? Un caro buongiorno e un buon caffè corretto amicizia a tutti! Fabiana Schianchi.

      • ergatto ha detto:

        concordo, ed anche se sono straconvinto che neppure se ne rendano conto è certamente un NON bel sentire comunque la si veda. 🙂

  3. Maurizio Vagnozzi ha detto:

    mi fai ricordare mio nonno. veneto, contadino, duro e nodoso come una radice di quercia: caffè corretto quando si alzava, prima dell’alba, una “esportazione” senza filtro, una secca bestemmia e poi cominciava a lavorare muovendosi con la silenziosa e lenta efficienza di un maestro di arti marziali ….

  4. caffè corretto amore! questo è il mio caffè del mattino! ma quel signore tosto e palluto mi fa ricordare un mio direttore di banca, forse estinto ora, che al barista diceva così:” un caffè ,per favore, con un sospetto di correzione!” Era fantastico, pensa che quando andavamo alla trattoria tutti quanti insieme, bancari e direttore, lui metteva il vino rigorosamente rosso e corpulento (corposo!) sul termosifone. Così acquisiva più gradazione alcolica e se logustava tutto d’un fiato. Pensa un pò il pomeriggiom, quando doveva parlare di fidi e prestiti o azioni ed obbligazioni ai clienti, in che stato si presentava….roba d’altri tempi oramai. Ti parlo del 1991/1992! Ero novizia di Banca allora, ma quella fu la filiale nella quale mi sono divertita di più: peccato che per raggiungerla, è nella nostra Bassa Reggiana, le nebbie le tagliavo con la coltellina del salame! Baciotti da fabiana.

  5. paroledimaru ha detto:

    Deus ex machina…. Mi piacciono moltissimo i personaggi della tua vita e quelli che man mano si aggiungono. Il fondatore sicuro di se, bestemmiante e con la grappa delle 10… È puro vintage. Ricordo di valore. Buona giornata!

  6. massimolegnani ha detto:

    non so perchè ma il deus me lo immagino dell’alto veneto, belluno o su di lì 🙂
    ml

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...