Dell’uso dell’inglese ad cazzum

A Narnia, così, senza battere ciglio, una persona… oh, pardon! un appartenente ad uno dei vari popoli, ti può fare un discorso serio, con termini tecnici, che mira a farti capire quanto esso (l’abitante di Narnia) la sappia lunga e padroneggi economia, governance, management e tutta la compagnia cantante.

Questo abitante sorride orgoglioso di sé e poi ti spiega come tutta una certa serie di atti messi in fila diano vita ad una “joint venture”.

Sì, peccato che la serie di atti in fila desse vita a una “due diligence”.

Io non padroneggio neanche la partita doppia, figuriamoci, ma se un manager (di Narnia) dice joint venture invece di due diligence, io mi scanto, come direbbe Montalbano, ché vedo un futuro caotico…

Insomma un giorno potrebbe vendere i computer ad un cliente e mettere tra i cespiti le piante ornamentali o passare in ammortamento la carta igienica dei bagni.

Il Caos è in agguato 😀

Informazioni su ogginientedinuovo

Quando una donna si sveglia, le montagne si muovono Proverbio cinese
Questa voce è stata pubblicata in Welcome to Narnia! e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

16 risposte a Dell’uso dell’inglese ad cazzum

  1. vagoneidiota ha detto:

    Ah, bhe.
    Principessa io ti preparo il filetto. Perché è il filetto che prendiamo ogni mattina in tazza piccola e bollente, vero?
    Dici che le letture di Narnia mi fanno male?
    ‘Til The Cops Come Knockin’ – maxwell

  2. ergatto ha detto:

    nulla è peggio dell’ignoranza accoppiata all’arroganza!!!! E’ il marasma……

  3. Ma Bohème ha detto:

    Che pignola! 😀
    Potresti proporgli un’interessante operazione di spin off, sempre che abbia risorse per farla. Chissà se chiamerebbe l’elettricista! 😀
    Buona giornata my dear! 🙂
    Primula

    • ogginientedinuovo ha detto:

      Ci puoi giurare che chiamerebbe l’elettricista! Voi umani non potete nemmeno immaginare che lingua parlano a Narnia… l’inglese non è pervenuto e anche l’italiano è un po’ sui generis… 😀
      Buona serata, carissima!

  4. alice0204# ha detto:

    Carissima amica, buon anno e ben tornata nel tuo salotto! Come stai? Il tuo lavoro procede bene? Io tra un fax ed un ordine, ti rispondo che “gli smargiassi” o coloro che si danno delle arie oltre a produrne in gran quantità, ci sono sempre statti e sempre ci saranno. I tuttologi, i saponi,(sapientoni alla massima potenza) i politologi ed i “nontipreoccupare,sotuttoio!” quelli che hanno sempre una risposta per ogni quesito regnano anche tra di noi. Non te n’eri accorta? Ci vuole molta umiltà e la modestia di ammettere che sappiamo un briciolo del sapere universale. Per il resto occorre studiare ed ascoltare chi ne sa un pochino, mica tanto! più di noi. I bulletti che fanno i gradassi guardiamoli con un sorriso e regaliamo loro una Treccani. Rigorosamente ricicalta ma tenuta in ottimo stato! Buon lavoro, Fabiana.

  5. Maurizio Vagnozzi ha detto:

    Io ho sentito una volta dire “condom” per intendere “condono”: ovvio abbia chiesto se fosse un caso di “tassatio precox”.

  6. mia_euridice ha detto:

    Per me può dire quello che vuole.
    Tanto non so cosa sia né il “joint venture” né il “due diligence”.
    Ma a Narnia succede di tutto!

    • ogginientedinuovo ha detto:

      Ma neanche lui sa che cosa siano joint venture e due diligence! L’importante è buttare lì qualche parola in inglese per tirarsela, poi che la parola c’azzecchi anche qualcosa è sommamente superfluo 😀
      E’ Narnia!

  7. paroledimaru ha detto:

    L’utilizzo di paroloni, a volte inesatti o mal detti, per darsi un tono è una delle cose che più mi fa ridere. Spesso le appunto per ritrovare l’allegria in momenti di magra. Ne ho di meravigliose. Sarebbe bello scambiarcele davanti ad un bel the… Che dici?

  8. Sì, ho presente il genere. Non ho più occasione di frequentarne e non mi mancano proprio.
    Vedi che, a guardar bene, si trovano i pregi dell’essere in mobilità? 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...