Vaghezza

C’è un crescente intrico di pubblico e privato nella mia vita, che affolla e toglie aria alla mia mente. I fatti al di fuori di me e quelli che mi appartengono più intimamente si intersecano, si sommano, si nutrono l’un l’altro.

E’ un’impressione ancor più vaga e indefinibile di qualsiasi altra impressione. Come scivolare velocemente verso il basso, senza trovare appigli di sorta. Solamente sperando di arrivare presto sul fondo. Per posare i piedi su qualcosa di solido e rimettermi dritta. E guardarmi intorno per capire dove sono e che cosa posso fare.

L’impressione vaga e indefinibile dell’incertezza totale, dei contorni sfumati, di un sottile ma persistente rivolo di timore diffuso. All’erta, con la mente tesa, preoccupata di captare segnali flebili e quindi distratta rispetto a quanto accade realmente.

L’impressione vaga e inindefinibile di aver sbagliato, di stare ancora sbagliando.

L’impressione vaga e indefinibile dello smarrimento. Ho i miei punti di riferimento, ma non riesco a vederli. Cerco gli strumenti per mettere a fuoco ciò che ho intorno. Penso. Guardo. Ascolto.

A volte parlo, a volte troppo, nella speranza di sentire la mia voce che trova l’appiglio a cui afferrarmi e che sente, sotto i piedi, finalmente la terra.

Annunci

Informazioni su ogginientedinuovo

Quando una donna si sveglia, le montagne si muovono Proverbio cinese
Questa voce è stata pubblicata in Pensieri e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Vaghezza

  1. Ciao amica mia, la provo anche io questa inquietudine diffusa in tutto il mio corpo e la mia mente. la sto provando dai giorni del Natale e non mi ha ancora abbandonato. Senso di vuoto totale dentro di me, frustrazione per non riuscire a condurre le mie attività come vorrei, paura dell’economia che va a rotoli e di non riuscire più a comprare il cibo e le medicine. Non siamo le sole a provarle queste paure peraltro veritiere e non immaginarie. Per la mia persona è un vortice che mi fa girare la testa e rischio di cadere più volte al giorno, non è un eufemismo è realmente così. Mi è capitato ancora quando non sono tranquilla, quando il panico si vorrebbe impadronire di me, devo stare sdraiata ad occhi chiusi mentre le lacrime scendono sul cuscino e non riesco a fermarle. Nonostante le mie cure, oramai perenni mi chiedo quando finirà questo senso di smarrimento che provo e che da un mese e mezzo è più forte che mai. Chi sono? Cosa voglio fare della mia rimanente vita? Non riesco a passare una giornata dico una senza interrogarmi sul eprchè sono arrivata a stare così, pensare che sono libera di fare ed agire come meglio credo, non sono su una sedia a rotelle e posso guidare l’auto e fare cose normali. Ma un “mostro” dentro, spesso mi blocca e non riesco nemmeno a scrivere su questa maledetta tastiera. Un caro abbraccio, Fabiana. Ora vado a cominciare il mio lavoro.

    • ogginientedinuovo ha detto:

      Ci sono periodi migliori e periodi peggiori. L’unica certezza è che sono periodi, finiscono prima o poi. Stai salda, non arrenderti e l’ansia se ne andrà.
      Stai seguendo la strada che hai scelto per istinto: i risultati arriveranno 🙂
      Un abbraccio a te, carissima ❤

  2. Ma Bohème ha detto:

    Hai mai fatto caso a quanto viva apparentemente bene chi non si pone domande? Ecco, non baratterei mai un’esistenza così a una mente pensante anche se è talora “pesante” per la sensibilità.
    Un abbraccio grande ❤ e, ne approfitto, un bacio a Fabiana. E serenità per tutti, me compresa.
    Primula

    • ogginientedinuovo ha detto:

      Già. Senza domande, tutto è certezza, il che lascia poco spazio alla preoccupazione… Ma anch’io non riesco ad immaginarmi con risposte senza domande!
      Tutto ha un prezzo, diciamo 🙂
      Un abbraccio grande a te, carissima Primula ❤

    • Grazie Primula! Ricambio con affetto il bacio: l’ho gradito molto. Speriamo ci sia per davvero tanta serenità per tutti, dopo l’inizio d’anno turbolento per il mondo occidentale mi sento come su una nave con il mare molto mosso. Non vedo l’ora di toccare terra, buoan serata a tutti! Fabiana.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...