Ecco, appunto, dicevo…

Appunto, dicevo ieri che se potessi stare in casa al caldo, forse, quest’influenza fastidiosa e tenace se ne andrebbe…

neve1.jpg neve2.jpg

Ecco, questo è quello che si vedeva dal mio balcone ieri mattina all 8:30, quando sono tornata dopo aver portato Il Cantastorie a scuola.

Alle 7:30, con cuffia, guanti da sci e scarponi da montagna, ho spalato 15 cm di neve dalla macchina, mentre continuava a nevicare insistentemente; alle 7:45 Il Cantastorie era ai nastri di partenza (non lo porto proprio a scuola, ma lo lascio a 10 min di cammino, così impara ad usare la città e il suo traffico…) pronto a guadare il mare bianco; alle 8:20 ho riguadagnato il divano.

Se potessi stare al caldo qualche giorno… forse a luglio ce la farò 😉

Annunci

Informazioni su ogginientedinuovo

Quando una donna si sveglia, le montagne si muovono Proverbio cinese
Questa voce è stata pubblicata in Pensieri e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

16 risposte a Ecco, appunto, dicevo…

  1. vagoneidiota ha detto:

    Ma visto che ti svegli presto, accompagni cantastorie e spali,non è che puoi togliere la neve da ronzino e poi accompagnarlo a prendere le carote?
    E visto che ci sei, non potresti spazzare il vialetto della mia tenuta che qui si scivola? Pensa, ci è passata la strega ed ha detto che faccio cagare con le cose di casa. E poi, scusa, puoi pure mettermi a posto la stufa a carbone e la porticina dell’ingresso?
    Tanto l’influenza è giusto un appunto.
    Treccia, tu non ti curi!
    Lancia, va. Che il caffè lo faccio io.
    I see the sun – incognito

  2. mia_euridice ha detto:

    E’ che in certi momenti ci si accorge che il letargo ha un senso.
    Andare a dormire in tardo autunno e risvegliarsi a primavera. Beati gli orsi!

    • ogginientedinuovo ha detto:

      Ma sul serio! Soprattutto quando ti cola il naso, le 206 ossa del corpo dolorano tutte assieme, la tosse è un ballo di S. Vito e devi spalare la neve sotto altra neve che cade.
      Gli orsi dormono. Da pensarci 🙂
      Buon week end, mia_euridice!

  3. gattolona pasticciona ha detto:

    Devi stare in caldo a curarti altrimenti te la trascini davvero sino a Pasqua! Poi ci vuole l’antibiotico, non trascurarti. La tosse è il principale ingrediente della tosse di quest’anno, a volte l’influenza si presenta senza febbre e una persona tende a sottovalutarla. Ma non per questo è meno grave, le ha detto la guardia medica chiamata di domenica pomeriggio. Ieri scuole vuote, Alice a casa, oggi scuole chiuse come da ordinanza del Comune di Reggio Emilia e penso di molti altri Comuni d’Italia. Domani è domenica, approfittane per fare la maglia che hai nel cestino da lavoro. Bellissime le tue fotografie, sembra il paesaggio di Castrolibero quando Ninuccia ci arriva. Sepolto da neve, detriti e macerie. Molto significanti per me, la vivo molto la storia di quel personaggio da me inventato! Buon sabato carissima Febbraina. Fabiana.

    • ogginientedinuovo ha detto:

      Oggi mio marito è uscito al mio posto, per tutto, scuola compresa: il sindaco non ha chiuso, ha detto di usare i mezzi pubblici!
      Forse oggi ce la fo a stare in casa 😀
      Buon week end, Fabiana!

  4. Ma Bohème ha detto:

    Ciao carissima! Sei stesa sul divano con un buon libro. tisana, miele e qualche dolcetto per sollevarti fisico e morale?
    Se ti può consolare la mia tosse è diventata mia fedele compagna ormai da tre mesi; credo si senta – lei – talmente bene nel mio corpo che si è ricavata un monolocale e si è abituata anche al caldo. 😉 Pazienza! Intanto io sfido le intemperie e cerco di non darle retta …
    Un abbraccio di solidarietà e buon weekend! 🙂 sperando tu possa seguire il programma di cui sopra! 🙂
    Primula

  5. valexx89 ha detto:

    Bellissime foto,
    Il paesaggio imbiancato..che meraviglia, potrei stare ore ad ammirarlo*-*
    Vale

    • ogginientedinuovo ha detto:

      Grazie!
      La neve, tanta neve, crea un’atmosfera sospesa. Anche i suoni e i rumori sono poco invasivi, sembra quasi che rispettino la delicatezza del momento 🙂
      Anche a me piace guardare il paesaggio quando è tutto al sicuro sotto la neve 🙂
      Grazie per essere qui, Vale!

  6. massimolegnani ha detto:

    …ma la neve e’ calda! Quando la spali, quando ci giochi, quando la guardi dai vetri. 🙂
    ml

  7. massimolegnani ha detto:

    Ahah, un abbraccio
    🙂
    ml

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...