Eataly

Qui da me, un tot di mesi fa, non tanti, hanno aperto Eataly. Incredibile. Sì, perché, questo angolo di Padania non attira le mode o, meglio, le mode schifano questo angolo di Padania.

Per dire, non esiste Ikea, o meglio per essere precisi, il negozio Ikea: ormai tutti in Italia possiedono qualcosa acquistato da Ikea, foss’anche uno spillo; Ikea è nelle case di ricchi e poveri, è diventato più che una moda, un modo di essere. Però, il negozio Ikea qui non c’è: Ikea ci ha circondati, nel senso che ha aperto negozi tutt’intorno, ma qui no.

Invece Eataly, sì. Vaiasapereperché. O magari anche no, chissà che cosa si scopre. Vabbé.

Ad ogni buon conto, con i miei tempi ché non sia mai che sto sul pezzo, la settimana scorsa sono andata anch’io: uno show room (dài, chiamarlo negozio è riduttivo…) non enorme, ma bellino e pieno di cose buone e pure carine; il primo piano, aperto a terrazza sul piano terra, ospita per la maggor parte il ristorante (dove avevo mangiato con una serie di carampane amiche mie e dove si mangia proprio bene; non avevo fatto il giro del negozio, ma erano le 11 di sera, capirete..).

Mi sono divertita: ho acquistato la pasta integrale bio, la carne buona buona e sana sana, il formaggio siciliano, i pompelmi-il cavolo nero-i pomodorini e i friggitelli, mmmmh- il prosciutto cotto locale. Insomma niente di stravagante.

Apriti cielo! Tuttobene, la sera a cena, è stato tutto un machecompridaEatalychecostatuttocaro, madàièrobachenonciserve (il cibo non ci serve?!), matupensapureEatalyadesso… E poi, a tavola è stato tutto un machebuoniifriggitelliconipomodorini, uhquestipompelmichebontà, gustosolospezzatino… rob de matt…

Insomma, ieri mattina dico: – Tuttobene, avresti voglia di andare a comprare la pasta, siamo rimasti senza… C’è aperta la Coop… oppure Eataly…

Bene. E’ andato da Eataly e ha comprato, oltre alla pasta, un pane strano bio-integrale-lievitato con pasta madre, e… una confettura di Lambrusco da accompagnare ai formaggi, alla frutta eccetera.

Sia chiaro che apprezzo questo tipo di cosucce e che questa confettura chiuderà le mie cene nella gioia, ma è normale fare polemica su cavolo nero e pompelmi, per poi comprare una inutilità assoluta come la confettura di Lambrusco?!

No, così per sapere se le priorità che mi do sono proprio strampalate o se qualcuno qui scassa i maroni…

Annunci

Informazioni su ogginientedinuovo

Quando una donna si sveglia, le montagne si muovono Proverbio cinese
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

12 risposte a Eataly

  1. vagoneidiota ha detto:

    Scusa treccia, ma hai preso pure le zucchine ripiene al papavero d’Abruzzo? E le melanzane affumicate al bicarbonato di Norcia? No. Perché ci mancherà il pane. Però, vuoi mettere gli orgasmi multipli per il cibo italiano?
    Vabbhé. Vado al caffè.
    Normale o con chiodi di garofano e tartufo piemontese?
    Che il gusto, treccia, è tutto.
    Il piacere, pure.
    Ralf gum – our love is a star

    • ogginientedinuovo ha detto:

      Sono d’accordo! E infatti la frutta e la verdura, la carne, i formaggi, i salumi di Eataly sono veramente di alta qualità. Anche la confettura al Lambrusco è d.e.l.i.z.i.o.s.a. 🙂
      Mi sa che Eataly sarà un fornitore ufficiale della nostra famiglia, con il benestare di Tuttobene!
      Stamane il caffè lo preparo io, con un caffè di un produttore locale, della mia provincia 🙂
      Buona giornata, carissimo!

  2. Ma Bohème ha detto:

    Buongustaia tu ma Tuttobene mi sa che c’ha preso gusto! 😀
    La marmellata o mostarde che dir si voglia che accompagnano il formaggio non sono “inutilità assolute”, sono necessità del palato. Ma te ne sei già accorta, leggo! 😉
    Adoro mangiare bene, e … meglio poco ma di ottima qualità.
    Da me esiste un negozio, ma che dico! una boutique gestita da un mio amico dove trovo vere e proprie eccellenze. Non vado tutti i giorni, ovvio, ma direi spesso. Un amico di mio marito inoltre vende i salumi dei maiali allevati da lui (pensa che ha il book come per le modelle! non ho creduto finché non l’ho visto), per evitare che dove fa macellare i maiali gli sostituiscano i prodotti fa fare l’esame del DNA ai suoi porcellini … !!! Vien da sorridere ma quando mangiamo il cotto, la culaccia affettati è puro godimento!
    Sconto-amicizia? Manco per nulla, solo un leggerissimo arrotondamento per difetto. 😉
    E quando li acquisto altrove cade un velo di tristezza. 😉
    W i sapori italiani! W Eataly !
    Detto questo ora prendo un caffè con un biscottino immaginando che tu mi faccia compagnia.
    Buon pomeriggio! 🙂
    Primula

    • ogginientedinuovo ha detto:

      Eccomi per il caffè del pomeriggio in compagnia 🙂
      Ehi! I salumi del maiale col book devono essere sopraffini : siete fortunati!
      Cerchiamo sempre di privilegiare la qualità oltreché l nostra zona, perché abbiamo molte eccezionali competenze in fatto di cibo e questa differenza si sente, non c’è niente da fare 🙂
      Buon pomeriggio, carissima!

  3. L'angolino di Ale ha detto:

    Diciamo che se entri da Eataly non esci a mani vuote. Anche solo per il fatto di provare quel salame al pepe rosa dell’Himalaya che hai visto due giorni prima su Vanity Fair. Credo sia un po’ come entrare all’Ikea! (…provare per credere!!). Lo sfizio va bene eh, ci mancherebbe (talvolta è proprio salutare) ma…spendere 10€ per un pezzo di pane è un insulto all’umanità. Detto questo: viva l’Italia e tutti i prodotti goduriosi della nostra cucina! (…se poi li troviamo anche all’Esselunga con il 3×2 tanto meglio!). 🙂

    • ogginientedinuovo ha detto:

      Devo dire che i prezzi sono sì un po’ più alti rispetto al supermercato, però non sono esagerati… Frutta e verdura le ho pagate meno che dal fruttivendolo VIP soprannominato Cartier 😉
      Bentornata Ale, sono contenta di leggerti di nuovo!

  4. mia_euridice ha detto:

    Sono andata all’Eataly di Roma l’anno scorso.
    A me è piaciuto parecchio… ma io ho comprato marmellata di limoni. Quella prodotta nei terreni sottratti ai mafiosi. Che soddisfazione!

    • ogginientedinuovo ha detto:

      Immagino che Eataly di Roma sia un filino più grande…
      A me è piaciuta molto l’atmosfera di bellezza: prodotti curati, ben presentati, personale cortese e propositivo. Sono contenta e orgogliosa quando vedo il meglio di quello che l’Italia è, perché siamo anche così: confischiamo terre ai mafiosi e ci coltiviamo eccellenze 🙂
      Hai ragione: che soddisfazione!

  5. 'povna ha detto:

    Devo dire che concordo con Tuttobene. Ha aperto anche da noi un Eataly piccino, modello salottino come lo descrivi e l’ho trovato complessivamente del tutto al di sotto delle aspettative, specie per i prezzi furiosi con cui vende cose che si trovano a un quarto di quel prezzo al mercato contadino, etc. Invece posso capirlo, appunto, per cose che non si trovino altrove, e che uno si concede con sfizio.
    Ah. Io entro e esco da Eataly senza comprare nulla. E anche dall’Ikea,quando ci vado per accompagnare qualcuno che me lo chiede (ovviamente se ci vado per comprare X, compro X, ma è diverso; e il mio tempo di permanenza è di circa 40 minuti, all’Ikea, tutto compreso, incluso viaggio A/R in mezzo pubblico e trasporto rigorosamente a braccia in bicicletta di quanto acquistato).

    • ogginientedinuovo ha detto:

      I prezzi non li ho trovati così alti: stanno a metà tra il contadino da cui normalmente compriamo e il fruttivendolo col negozio; il vantaggio è che ho trovato generi (pompelmi e cavolo nero, per esempio) che il nostro contadino non ha. Anche la selezione di formaggi e di salumi è molto diversa per varietà e qualità rispetto a quella che trovo al supermercato. Insomma, a me MI è piaciuto 😉
      Ikea. Ecco, lì sono sempre andata avendo già scelto sul catalogo quello che mi serviva e stop: io nei posti grandi, dove c’è tanta gente, dopo 10 minuti mi ritiro nella mia bolla personale; non vado neanche nei centir commerciali per lo stesso motivo: troppa merce, troppa gente, e io sono in confusione 😉
      Tuttobene gongola per aver trovato una sostenitrice!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...