La gita di Pasquetta

Ieri mattina ho saputo che il pomeriggio sarei stata libera: dal pranzo alla cena!

Niente di che, raggio d’azione piuttosto limitato. Però, un raggio d’azione c’era!

stradaE allora, dopo pranzo, decidiamo per Pavia, mai visitata nonostante sia proprio vicina.

Eccoci! Sole, aria frizzante, piazza della Vittoria con il Broletto.

Dato che l’abbiamo battezzata “la giornata strampalata”, la cosa migliore da fare alle 16h30 era una bella cenenda, la versione nostrana e ritardata del brunch anglosassone: hot dog, poppy bagel, bruschetta margherita, bianco con Campari (smacè, avrebbe chiesto mio nonno all’osteria) e, vabbé acqua e Coca-Cola per i minorenni.

Poi il Duomo, poi una passeggiata in centro fino al Castello Visconteo, poi S.Pietro in ciel d’oro, poi la via dei negozi, l’Università dove hanno insegnato Foscolo e Monti, poi il ponte coperto, poi San Michele…

scrittaE in una via stretta e antica, abbiamo visto questa scritta su un muro 🙂

E’ bella, no?!

Mi ha rammentato quanto avevo scritto qui a proposito del non saper raccontare…

E mi ha rammentato anche questo.

E poi la giornata strampalata è finita tra chiacchiere, risate e pochi chilometri di autostrada mentre il sole allungava le ombre.

Annunci

Informazioni su ogginientedinuovo

Quando una donna si sveglia, le montagne si muovono Proverbio cinese
Questa voce è stata pubblicata in Pensieri e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

9 risposte a La gita di Pasquetta

  1. Aldievel ha detto:

    🙂 La scritta è molto bella…
    Qui pasquetta innevata. Oggi mi sono svegliato con dieci centimetri di neve. Speriamo smetta.
    Ciao

  2. Nuzk ha detto:

    Bella la scritta, bellissima la foto del “raggio d’azione”. Le giornate strampalate sono quelle che vengono meglio :-). Buona serata

  3. mia_euridice ha detto:

    Giornate strampalate così servono proprio.
    Devo concedermene una anche io…

  4. Ma Bohème ha detto:

    La “mia” Pavia! 🙂 Ho trascorso anni stupendi all’Università e ci vado molto spesso.
    Amo questa città per quello che ha rappresentato per me. Sai? Ne avevo parlato tempo fa qui ricordando un periodo della mia vita straordinariamente bello.
    Le giornate “strampalate” e non programmate? Le migliori in assoluto e credo che la tua lo sia stata davvero.
    Primula

    • ogginientedinuovo ha detto:

      E’ una città molto bella, allegra, piena di giovani, che vive all’aperto, tenuta benissimo!
      La “tua! Pavia mi è piaciuta molto 🙂
      E bellissimi i tuoi ricordi in cui si intrecciano luoghi e persone!
      Le migliori in assoluto, le giornate strampalate ricordano un po’ il caos giovanile 😉
      Buona serata!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...