Come se…

Questo nuovo libro mi è piaciuto. Non sempre leggo i libri in contemporanea con il resto dell’umanità, ma stavolta l’ho fatto. E ho fatto bene.

Come se tu non fossi femmina, di Annalisa Monfreda

Perché tratta di un argomento che mi sta a cuore, che mi coinvolge. Perché tratta di un argomento che in Italia ha un’importanza cardinale.

Avete presente #tuttimaschi o la nostra vita quotidiana nella mattanza o quello che da vicino magari non si nota, ma da lontano sì?

Siccome molti atteggiamenti sono riflessi incondizionati, inconsapevoli, è necessario tenere alta l’attenzione.

Ognuno ha il proprio vissuto, ha la propria sensibilità. Quello che viene raccontato nel libro è un punto di vista. Ma ribadire il valore delle donne IN QUANTO persone utilizzando tutti e ciascun punto di vista mi sembra fondamentale.

Crescere i figli è difficile. Non c’è libretto di istruzioni.

Crescere le figlie e i figli come persone prima che come femmine e maschi, lo è ancor di più.

Vivere la propria vita come persona prima che come femmina o maschio è a volte sommamente difficile.

E allora leggo, tutto quello che trovo. Per tenere alta l’attenzione.

 

Informazioni su ogginientedinuovo

Quando una donna si sveglia, le montagne si muovono Proverbio cinese
Questa voce è stata pubblicata in Leggiamo!, Pensieri. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...