Per sapere chi siamo…

… abbiamo bisogno della nostra storia. Perché non veniamo dal nulla. Il nostro viso, i nostri colori, la nostra postura, la nostra voce erano già esistiti da qualche parte nel passato.

Io credo che sapere da dove veniamo e ritrovare il nostro sorriso in una vecchia fotografia siano la base per essere davvero liberi.

old_photos

Lo scorso Natale, ho regalato ai miei figli una scatola di fotografie della mia famiglia; è stato un lavoro lungo e doloroso a dire la verità, perché ho dovuto chiedere a un paio di anzianissime parenti nomi e connessioni, e anche di farmi individuare nel mare di fotografie giovanili i volti di bisnonni e prozii allora ventenni.

Bisnonni con baffoni alla Bismarck, troppe divise, abiti scuri e lunghi, un nonno che assomigliava tanto a Charlot (anche nel cuore, pare…), una classe di una scuola di campagna degli anni ’30, ragazze nei prati…

È da lì che vengo: gente di campagna, quattro soldati sopravvissuti alle trincee del ’15 – ’18 (siamo una stirpe fortunata), un paio di coscritti della Seconda Guerra Mondiale che sono riusciti a imboscarsi in un qualche comando in città e uno che invece s’è fatto tutta l’occupazione dell’Albania, ragazze che sapevano sorridere di niente, persone umili e dignitose per la maggior parte.

È da lì che vengono i miei figli, ed è giusto che lo sappiano: i pregi e i difetti, la bellezza e i tratti sghembi, il carattere, le paure, i sorrisi – tutto si è fuso e si è ricomposto. A ognuno la sua unicità, ma molteplice e rintracciabile qua e là.

Quello che siamo è un Caso solo in apparenza: quando capiamo il perché di certe cose siamo davvero più liberi. Di abbracciare quello che siamo, di accettarci e di volerci bene.

Informazioni su ogginientedinuovo

Quando una donna si sveglia, le montagne si muovono Proverbio cinese
Questa voce è stata pubblicata in Pensieri. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Per sapere chi siamo…

  1. Luigi ha detto:

    è proprio così!!!
    Grazie

  2. miaeuridice ha detto:

    Le ho definite “Derivazioni” in un mio post.

  3. ogginientedinuovo ha detto:

    Dal latino, trarre l’acqua da un ruscello. E l’acqua è vitale 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...