Chi c’è e chi non c’è

In certe occasioni, chi non c’è manca, e chi c’è è di troppo. Le assenze sono ingombranti e le presenze malinconiche.

In certe occasioni, si vuole stare con la mancanza ingombrante, senza clamori, in silenzio.

Invece la malinconia della presenza guida il tempo attraverso le situazioni, con le sue voci, i suoi giochi, i suoi profumi e le sue luci.

In certe occasioni, sarebbe bello che la presenza non si imponesse, perché non sempre è vero che per stare meglio bisogna stare in compagnia.

Annunci

Informazioni su ogginientedinuovo

Quando una donna si sveglia, le montagne si muovono Proverbio cinese
Questa voce è stata pubblicata in Pensieri. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Chi c’è e chi non c’è

  1. miaeuridice ha detto:

    Per molti versi, ora che le feste sono passate, tornare alla solitudine mi fa respirare meglio.

  2. Fabiana ha detto:

    Si fa sempre e x forza senza, di chi non c’è! Come dice miaeuridice( fa anche rima!) Ora respiro meglio anche io. Oramai soffocavo tra pecorelle e ghirlande!

  3. Fabiana ha detto:

    Proviamoci convinte. Buona serata Paola.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...