Dicevo?!

Dicevo che per non smentirsi mai, l’anno in cui La Filosofa deve scegliere l’Università e vuole sceglierla in Gran Bretagna, i nodi della crisi e di Brexit vengono al pettine.

Il tempismo, signoramia, è tutto!

La ragazza aveva fatto domanda in tre Università,  ranking dal più che buono all’ottimo (se si fa fatica, meglio farla per qualcosa, tipo un nome prestigioso che faccia curriculum…), a ragion veduta circa le sue possibilità e sostenuta dai professori che credono sia una studentessa che ha le capacità per frequentare quel tipo di Università.

Ma. Nessuna delle tre Università le ha fatto un’offerta.

È indubbio che ci sono carriolate di studenti migliori di lei, figuramoci!, però The Guardian scrive a proposito delle immatricolazioni del 2019 e le correla alla crisi; io penso anche che in fondo con l’enorme punto interrogativo di Brexit le Università britanniche, in particolare quelle scozzesi, si garantiscono introiti più alti immatricolando studenti extra-UE… Forse, è possibile che ipoteticamente nel 2010, toh! chenneso, la ragazza forse sarebbe stata presa?

Alla fine, tutto quello che la politica fa (o non fa) si ripercuote su ogni singolo cittadino.

Càpita che nella vita sia necessario fare un reset, re-impostare alcune coordinate e La Filosofa lo sta sperimentando.

Aveva progetti di studio che prevedevano questo percorso anglosassone per prendere da subito una direzione ben definita. Ora deve ricalcolare il futuro prossimo.

È delusa, ma ha dimostrato capacità di adattamento e maturità: si iscriverà, molto probabilmente alla Statale di Milano e immaginerà un nuovo percorso.

 

Informazioni su ogginientedinuovo

Quando una donna si sveglia, le montagne si muovono Proverbio cinese
Questa voce è stata pubblicata in Pensieri. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Dicevo?!

  1. Andrea Consonni ha detto:

    Una mia amica che lavora da qualche anno lassu’ è in grande apprensione perché non si capisce come andranno le cose ed è distrutta perché in Cornovaglia ha trovato finalmente a 45 anni la propria strada.

    • ogginientedinuovo ha detto:

      Capisco… Ci eravamo abituati a pensare senza confini, con la mente “wide open” e, almeno io, credevo stupidamente che per i miei figli fosse tutto consolidato…
      Abbiamo preso una bella tramvata, mia figlia ed io, al di là dell’Università!
      In bocca al lupo alla tua amica, sul serio!

  2. miaeuridice ha detto:

    Troverà un’altra strada, di certo.
    Però che stron..ata ‘sta Brexit!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...