Film, soprattutto

Le delizie del mare per questo venerdì cinematografico.

La Sirenetta tre come tutto ebbe inizio è un film della Disney, prequel della Sirenetta e la Sirenetta due ritorno negli abissi.

Il film narra di eventi accaduti prima degli altri due; il film comincia con la figura di Atlantica che si staglia all’orizzonte: un tempo Atlantica non era affatto dissimile da quella vista negli altri due film, re Tritone e gli altri però sono più giovani e Ariel e le sue sorelle sono bambine, lo stesso vale per la dolce regina Atena che ama la musica.

Un brutto giorno però una nave pirata ruba gli strumenti musicali del popolo del mare e Atena nel tentativo di proteggere un carillon offertole dal marito rimane schiacciata dalla nave contro degli scogli e da quel giorno regna il buio nel cuore del sovrano e la musica diventa vietata, ma Ariel non la scorderà.

Dieci anni dopo Atlantica è la stessa e a mattina fatta, come al solito Marina del Ray, la governante, sveglia le sette ragazze; poco dopo Ariel incontra un pesciolino di nome Flounder che comincia a fare della musica e le guardie del re lo costringono ad andarsene.

Quella notte in gran segreto Ariel segue Flounder in un locale dove scopre ci sia anche Sebastian che… fa della musica insieme agli altri e la notte seguente vi ritorna con le sue sorelle ma grazie a Marina il re le scopre e fa rinchiudere la band in prigione ed elegge Marina sua consigliera.

La band con l’aiuto di Ariel si libera e parte, presto però decide di tornare per convincere il re a riacettare la musica, Marina cerca di ucciderli , Ariel viene colpita e sviene.

Suo padre sentendo il carillon capisce che la musica è giusta e così Ariel rinviene e la musica ritorna.

Mi è piaciuto perchè: mi piacciono gli eventi passati, i vecchi personaggi più giovani e i anche nuovi personaggi.

La fantasia Disney espande le fiabe classiche.

Informazioni su ogginientedinuovo

Quando una donna si sveglia, le montagne si muovono Proverbio cinese
Questa voce è stata pubblicata in Film, soprattutto e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...