Ne ho sentito parlare

Due donne sedute vicino a me al cinema, dopo aver parlato ininterrottamente durante la pubblicità e i trailer – ma proprio ininterrottamente, senza nemmeno prendere fiato – seguono il film respirando rumorosamente – forse perché non potendo parlare hanno convogliato nel respiro tutte le parole non dette – e poi quando appare il palco del Live Aid, una dice: – Sì, ne ho sentito parlare…

Ecco. Milioni e milioni e milioni di persone che non esistevano negli anni ’80 o che erano troppo piccole per stare davanti alla TV o per ricordare: ne hanno sentito parlare.

Brrrr!

Lo so che la critica lo ha calpestato, ma io ho amato Bohemian Rapsody e, guarda, anche i dentoni di Rami Malek, chissenefrega 🙂

Adoravo la voce di Freddie Mercury, la musica dei Queen e tutto l’ambaradan anni ’80.

Mi è piaciuto ripercorrere un pezzetto della sua vita, vedere Mary, ascoltare le canzoni, guardare come ci si cerca partendo da lontano.

Niente è mai facile, ma va bene così,

Those were the days of our lives
The bad things in life were so few
Those days are all gone now but one thing is true
When I look and I find I still love you

…………………………….

I just don’t know
Better sit back and go with the flow

…………………………….

Because these are the days of our lives
They’ve flown in the swiftness of time
These days are all gone now but some things remain
When I look and I find no change

Annunci
Pubblicato in Pensieri | 6 commenti

“Estranei alla cultura del nostro Paese”

Sullo spettacolo offerto da due Ministri della Repubblica in occasione del rientro in Italia di Cesare Battisti, condannato in via definitiva e latitante, spettacolo che ha previsto anche il distorto utilizzo di personale serio e qualificato della Polizia di Stato e della Polizia Penitenziaria.

Questa non è politica.

Pubblicato in Pensieri | 4 commenti

La polemica della settimana, per un mondo più semplice

Quinta liceo. Matematica. Verifica.

Due esercizi, uno dei quali vale 25 punti.

La Filosofa lo risolve, correttamente, usando un procedimento diverso da quello spiegato dall’insegnante.

Punteggio assegnato dall’insegnante in fase di correzione: 5 punti, 5/25…

Alla richiesta di spiegazione della ragazza, la risposta è: – È confusionario…

Con il rischio di scatenare le ire di tutti gli insegnanti del globo, mi chiedo tutta ‘sta menata dei punteggi poi alla fine?

L’esercizio è giusto? Ok, 25 punti. Ritieni che sia confusionario, che non sia bello risolto così, che nessun matematico lo risolverebbe così? Ok, togli… 8-10 punti?!

Zac, invece ne seghi via 20!

E ciao!

Anche il sistema dei punteggi, alla fine, è trasparente fino a mezzogiorno!

Lasciatemi dire che la trasparenza senza l’apertura mentale, fa un po’ ridere. E lasciatemi dire che era più onesta la mia professoressa di 35 anni fa che, senza punteggi, correggeva le verifiche e dava voti più coerenti e alle richieste di spiegazione dava risposte più esaurienti.

Per un mondo più semplice, cerchiamo di essere più semplici.

Pubblicato in Pensieri | 7 commenti

Inspiring & Motivating Quotes

A dispetto di quelle citazioni motivazionali che incitano ad abbracciare i sentimenti, qualsiasi essi siano, confesso che ci sono sentimenti che non voglio abbracciare, per niente.

La paura, per esempio.

Quando la provo, e la provo diobono, cerco di passare oltre, di dimenticarla, di esorcizzarla, e non voglio abbracciarla e osservarla e dirmi che grazie ad essa crescerò e sarò una persona migliore.

Ma che, scherziamo?!

La paura, quella vera, è un abisso da cui voglio uscire al più presto. È un luogo ostile e buio, dove rimanere il meno possibile.

La paura quella vera non mi farà crescere né essere una persona migliore, garantito; mi abbruttirà invece.

Quindi, una preghiera, andiamoci piano con le citazioni motivazionali à l’americaine…

Pubblicato in Pensieri | 2 commenti

Lunedì

monday morning mondays GIF

Non ho niente contro i lunedì, sul serio.

È solo che…

Pubblicato in Pensieri | Lascia un commento

Punti salienti di questo undicesimo giorno di gennaio

  • L’incattivimento e l’abbruttimento degli individui è agghiacciante; la violenza dei gruppi è preoccupante; siamo un Paese in caduta libera
  • Non ho fatto propositi per l’anno che è appena iniziato, e mi sembra il proposito migliore di tutti
  • A giorni alterni: sensazione di timore strisciante, appena percepibile, ma netta oppure sensazione di benessere leggero quasi frivolo, ma persistente
  • E ci siamo accorti che in Arabia Saudita i diritti delle donne sono carta igienica?! Beh, il calcio arriva anche nei pertugi più pertugi
  • Propaganda e campagna elettorale perenni stanno diventando profondamente offensive: questa non è politica
  • Da leggere
    dav
Pubblicato in Pensieri | 9 commenti

Origini

Ho detto ad alcune persone, faccia a faccia e non sul web, qual è il mio desiderio per quest’anno e sono ammutolite. Poi, come seconda reazione, l’hanno buttata sullo scherzo e, per tutto il tempo, hanno mantenuto quello sguardo che si riserva alle persone mentalmente instabili – stupito e cauto.

Si capisce da dove deriva il mio desiderio.

Pubblicato in Pensieri | 4 commenti