Ma i radical chic esistono?

Ho letto Il censimento dei radical chic di Giacomo Papi, una storia feroce che sembrerebbe impossibile se non suonasse possibile.

Istruttivo? Forse. Angosciante? Sì. Attuale? Estremamente.

“Il primo lo ammazzarono perché aveva nominato Spinoza in un talk show”

Perché si parla tanto di competenza che manca e di ignoranza sdoganata, tra la distopia e la satira.

Una lettura per questi tempi che mi ha fatta pensare.

Informazioni su ogginientedinuovo

Quando una donna si sveglia, le montagne si muovono Proverbio cinese
Questa voce è stata pubblicata in Leggiamo!, Pensieri. Contrassegna il permalink.

8 risposte a Ma i radical chic esistono?

  1. miaeuridice ha detto:

    Avevo pensato di leggerlo anche io.
    Però… boh…

  2. massimolegnani ha detto:

    è una lettura che mi tenta 🙂
    ml

  3. Primula ha detto:

    Sono entrata in libreria ieri e ho visto il libro. Pensavo fosse la solita visione sbeffeggiante dei radical chic – epiteto che ho ricevuto varie volte in tempi recenti – per cui l’ho davvero snobbato. Mi fai ricredere, forse vale la pena leggerlo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...