Lo scaffale de La Filosofa

Ed è ancora martedì!

Specchio Specchio

Autore: Paola Zannoner
Casa Editrice: DeAgostini
In questo libro sono raccolte storie “classiche”, come Biancaneve o Pollicino, trasformate in chiave moderna, per affrontare alcuni temi importanti: da Snow White emarginata da tutti perché scura di pelle in un paese dove tutti si preoccupano solo del loro aspetto fisico e non degli altri, un paese che assomiglia in modo sempre più preoccupante al nostro tipo di vita, all’archeologa Bella alle prese con un antico faraone che vuole conquistare tutto il mondo dopo la sconfitta del suo precedente regno, creato sotto il simbolo della croce svastica, un simbolo che tanti di noi conoscono bene. In tutto sono cinque storie: Snow White, Il Bello, Addormentato, le Due Cenerentole, Settimo: Pollicino e Bella e la bestia, interessanti e anche, a tratti, divertenti, ma anche piene di suspense e di mistero, perché Pollicino dovrà fare i conti con un rapitore misterioso che fa sparire uno dopo l’altro i bambini del suo villaggio per qualche ignota ragione. Un libro molto interessante e diverso dal solito, che consiglio anche a chi non ama particolarmente la lettura, poiché leggibile anche a pezzi, essendo cinque storie separate.

Rendere più attuali le fiabe classiche è un esercizio molto interessante, leggendo prima le originali che affondano le loro radici nelle nostre origini.

Annunci

Informazioni su ogginientedinuovo

Quando una donna si sveglia, le montagne si muovono Proverbio cinese
Questa voce è stata pubblicata in Lo scaffale de La filosofa e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...